316 euro

Dal Corriere della sera:
 

NELLO YEMEN – la legge pero’ non cambia: impunite le famiglie che cedono le minorenni

La sposa bambina ottiene il divorzio

Nojoud, 8 anni, sorride, mangia una fetta di torta al cioccolato e stringe un grosso orso di peluche rosso. Festeggia il suo divorzio dal marito trentenne, deciso oggi da un giudice a Sana’a in Yemen. Nojoud Muhammed Nasser, la prima sposa bambina a chiedere il divorzio dal marito in un tribunale dello Yemen, ha vinto. È libera. Era fuggita dalla casa dello sposo il 2 aprile per presentarsi tutta sola in un tribunale della capitale. Aveva denunciato il padre, che l’ha costretta a sposarsi due mesi fa, e il marito che l’ha picchiata e forzata ad avere rapporti sessuali.

La legge in Yemen fissa i 15 anni come età minima per il matrimonio, ma non punisce le famiglie delle minorenni che le danno in spose prima di quell’età. Oggi a mezzogiorno il giudice Muhamed Al-Qadhi ha annunciato la sentenza. Ha stabilito che gli abusi del marito nei confronti di Nojoud e il fatto che non era ancora «matura» sono una ragione sufficiente per annullare il matrimonio. «Ogni volta che volevo giocare in cortile, mi picchiava e mi faceva andare con lui in camera da letto — aveva raccontato la bambina —. Quando lo imploravo di avere pietà, mi picchiava, mi schiaffeggiava e poi mi usava». L’annullamento su richiesta della donna, previsto dalla sharia e dalla legge yemenita (che si basa sulla prima), si chiama «khol’e». Prevede anche che la famiglia restituisca la somma pagata dal marito come dote per le nozze. Il giudice ha ordinato alla famiglia di restituire 100.000 rial (316 euro) all’uomo. «È stato possibile grazie ai soldi inviati da lettori commossi, soprattutto dagli Emirati Arabi Uniti», spiega il reporter Hamed Thabet dello Yemen Times, che per primo ha intervistato la bambina e che ha seguito la vicenda fino alla fine.

 

 

316 euro il prezzo per abusare, picchiare, torturare e psicologicamente uccidere una bambina di 8 anni, e con lei il 50% delle "spose" in Yemen…. il 50% sono minorenni, il 50% sono tra i 7 anni e i 12….. il fottuto 50%………..
Annunci

21 Responses to 316 euro

  1. martina says:

    mamma mia…nel 2008 sono nel medioevo…non è nemmeno immaginabile, non ci sono parole…un paese più arcaico e fondamnetalista di quello non c’è…pensare che mia sorella è lì ora, a lavorare…mah…baci

  2. Zel says:

    mha davvero…. se si pensa quello che capita alle donne in TUTTI i paesi del mondo è vegognoso…. …….. …………………….

  3. drago says:

    ho letto la notizia questa mattina al bar, davanti al cappuccio. E già questo è atroce. Io qui a sollazzarmi la colazione e loro laggiù a lottare per un pugno di riso. azzzzz….. Poi mi ha colpito la forza di questa donna (non bimba, donna). Si è ribellata.
    Ma la cosa ANGOSCIANTE è la motivazione con il quale il giudice ha emesso la sentenza. Abusi in primis, ma anche perchè "non ancora matura!" Riflettete. Ciò significa che se avesse avuto solo 12–13 anni, fosse stata cioè "matura" l’orco avrebbe potuto farla franca! come spesso accade…….

  4. Zel says:

    L’orco l’ha fatta franca cmq: ottenuto il divorzio, il lurido bastardo "marito" non ha nè penali nè condanne per abusi, ma, anzi, ha riottenuto i soldicon cui aveva comprato la bimba…. Nonostante il giudice abbia dichiarato che ne ha abusato e che l’ha picchiata, non deve nemmeno chiedere scusa…. …………………………… ………………………………………………………………….

  5. andrea says:

    Sai che la cosa dell’africa me l’avevano già proposta e mi stuzziaca parecchio? magari ..chi lo sa. Inconsciamente lo farei.
    Per quell’altra (ambito archeologico) logicamente essendo tabula rasa per ciò che riguarda la praparazione potrei essere un buon manovale (alla fine ho studiato in ambito edile) … solo che…mmh..non so, boh, mi stimola più la prima.
    Alla fine…basta andare via!
    Ciao Ale!
     
    P.S.AMMAZZA CHE SACERDOTESSA ANTISACERDOTI CHE 6! HIHIHHI

  6. MIMmo says:

    sacerdotessa?

  7. GURIUZ says:

    Purtroppo queste cose sono deprimenti…. ma il dramma ancor più grande è che nel 2008 in Italia non succedono cose molto migliori…
    Non so se avete sentito che il vecchio che ha abusato della nipotina ha preso tre anni di carcere e basta!!
    Qui purtroppo la legge tutela i minori (e non solo quelli) solo per modo di dire…..

  8. The says:

    Che schifo…

  9. Patrizia says:

    e così sopravvive la defensa… e pensare che ciullo d’alcamo è considerato un medievale satirico…

  10. Deck says:

    rosa fresca aulentissima… oggi più che allora purtroppo!

  11. ile says:

    Mia figlia ha 7 anni…….. non venitemi a criticare se dovesse accaderle una violenza simile, se prima di denunciare cerco il bastardo lo faccio fuori e poi la denuncia la faccio a me stessa…..ma intanto il maiale non tocca più una bimba! Cazzo ma è possibile che non ci sia il senso materno di protezione, è un’istinto, come può una madre permettere che la sua bimba venga venduta?

  12. Patrizia says:

    Ile e chi ti critica? io dico sempre che se un prete dovesse toccare i miei futuri e ipotetici figli lo farei fuori a torture (tanto in italia manco c’è il reato di tortura)… quindi perchè dovrei criticare te se uccidi uno stronzo come questo?

  13. Zel says:

    E poi mi vengono a dire che la Castrazione per i Pedofili lede ai loro diritti……

  14. Angelo says:

    pat intendi dire che con un pedofilo laico saresti più tenera? :-)))

  15. GURIUZ says:

    Il problema è che siamo talmente superficialmente alla caccia di diritti che non ci ricordiamo più che i diritti vanno guadagnati e meritati.
    Sarebbe ora di finirla di parlare di diritti inalienabili per persone che io non ritengo nemmeno essere umani….perchè una persona che fa violenza su un bambino…non è un essere umano,….e di conseguenza….francamente…io non ho gli riconosco dei diritti…
    Il fatto che la pedofilia possa non essere una scelta ma un istinto…non è una giustificazione….una volta sentii un’intervista a un pedofilo che però non aveva mai fatto niente a nessun bambino perchè capiva l’assurdità del suo stato. Ed era lui stesso a  chiedere di essere castrato. Allora io mi chiedo…castrazione chimica per coloro che ammettono il loro problema e che non hanno mai fatto niente OK… ma chi ha agito deve pagare….e pagare pesantemente.
    Non posso che capire chi dice che lo farebbe fuori…penso che lo ammazzerei pure io, anche se il figlio non è il mio.

  16. Zel says:

    La cosa che lascia sempre esterefatta è la condanna che s da a un pedofilo o ad un violentatore: 2 anni, 6 anni massimo…. ma la gente non si rende conto che un atto tale di violenza è più grave di un omicidio per la vittima?! Nel senso: una volta morta sono morta, fine lì, ma una volta violata sarò istrutta psicologicamente ed emotivamente per il resto della vita. Mi aspetteranno anni e anni di analisi, ma non ritornerò MAI più come prima (ci ho lavorato con ragazzine sotto i 15 anni vittime di pedofili, abusi ecc…. ). Si è morti dentro, e anche quando si sta meglio (e ci vogliono anni!) non si riuscirà più a vivere SERENAMENTE i rapporti. E sta figli di puttana danno 6 anni?!?! Ma l’ergastolo ci vorrebbe!
    Per non parlare di Pedofili rilasciati che ritornano magari a insegnare o a fare i preti in altre parrocchie!
    Ma stiamo scherzando?!
    Io non capisco: si parla di giustizia della pena, ma al rapinatore (con armi) vengono dati 7 anni, al pedofilo 3….
    Scommetto che ste leggi le fanno gli uomini, che non vedono un delitto così grave verso la violenza sessuale (soprattutto se fatta contro una donna): spesso pensano che una volta che il "danno fisico" si è sanato, il resto è tutto in discesa….
    Non so…

  17. Patrizia says:

    Ad Angelo: non la metterei su questo piano. diciamo che un pedofilo laico se la passa già decisamente peggio con il nostro ordinamento giuridico (lo scrivo con riserva). Probabilmente, invece di essere meno dura col pedofilo laico, sarei invece PIù dur col pedofilo chierico, se non altro perchè pensare che al massimo becca una scomunica mi fa andare in bestia dieci volte di più!

  18. ile says:

    Io non faccio distinzioni tra un pedofilo laico e un prete , sei pedofilo è basta, sei un pezzo di merda e basta! Ricordiamoci che la maggior parte delle violenze accadono all’interno della cerchia familiare…. e ribadisco che chiunque tocchi le mie bambine dovrà fare i conti con me! Poi, ripeto vado a costituirmi……. tanto mi danno la buona condatta o la temporanea infermità mentale e mi rimandano a casa in  qualche anno!

  19. The says:

    Se un genitore di un bimbo stuprato decidesse di farsi giustizia…avrebbe la mia massima comprensione e nessuna condanna!

  20. Angelo says:

    x tutti
    allora come temporanea soluzione in attesa di impiccagione… consiglio castraZIONE FISICA…. ZACCC!!!!!!
    è come togliere il possesso di una pistola ad un rapinatore… poi si vede

  21. Zel says:

    Esatto Angelo!
    Il pene non è un diritto ma un privilegio: se lo usi male te lo si porta via… magari con una cesoia arrugginita senza anestesia…

Rispondi a The Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: