Mimmo 2: il ritorno

Per la serie "a volta ritornano", Mimmo mi ha chiesto di fargli un’intervista (dopo che me ne ha fatta una lui), pobabilmente su di giri per la prossima apparizione della sua sul blog di Patatrak.
Ecco il risultato:
(io in azzurro e lui in nero)

Nome

Mimmo

Età

43

Profressione

Gpg

Titolo di studio

Licenza inferiore

Credi in Dio?

Lui crede in me ed io mi faccio trovare come figlio

Crede in te in quanto suo figlio (come tutto il resto del mondo) o in quanto Te Stesso?

Come il resto del mondo compresa te

Quindi è un dato scontato e non voluto, cosa c’entra con la tua credenza in lui?

Per conversione, prima non credevo

Cosa ti ha fatto cambiare idea?

Il momento di una preghiera carismatica, e successo qualcosa di indescrivibile

Scusa, ma se non credevi perché ti sei messo a pregare?

E successo come un brivido forte e poi uscendo dalla celebrazione parlavo del vangelo come se fosse da anni poi sono diventato un pastore del rinnovamento carismatico

La tua educazione aveva compreso anche un educazione religiosa o i vangeli si sono auto-formati nella tua mente?

Si sono auto formati

Quindi non li avevi mai sentiti prima né avevi mai avuto contatti con il mondo cattolico prima?

No assolutamente

Quindi ti si può paragonare agli apostoli che ricevettero il dono delle lingue dallo spirito Santo, mentre tu hai ricevuto la conoscenza biblica?

Credo che lo spirito santo abbia voluto questo: lui soffia dove vuole e quando vuole

Ti riconosci in qualche chiesa o, avendo ricevuto la parola direttamente da dio, non ti ci ritrovi?

Credo che Cristo abbia fondato una sola chiesa. quella fondata sulla tradizione e l’imposizioni delle mani: la chiesa cattolica usa questi riti insieme con l’unzione

Come giudichi le altre fedi?

Credo che ognuno cerchi la propria spiritualità indipendentemente dalla religione

Quindi le religioni non hanno alcun ruolo?

Sono solo delle guide

Come giudichi l’assenza di fede invece?

Credo sia un disastro: vedi il bullismo, educazione famigliare assente… ognuno vuole vivere il suo momento come gli pare in attesa di un  qualcosa: dove non ce moralità vi sono queste cose

Quindi la moralità appartiene solo a coloro che hanno fede in dio.. come giustifichi i crimini commessi proprio in nome di dio allora?

Non giustifico non sappiamo il momento come era vissuto

Quindi il legame tra degradazione sociale e assenza di fede in cosa si concretizza?

Si concretizza facendo omissione vedere e non fare nulla

La soluzione quindi quale sarebbe?

Impegnarsi per i ragazzi più giovani fin dalle elementari: un po più di severità

Educazione civile o religiosa?

Civile, la religione viene dopo

Come vedi le ingerenze religiose nella società?

Molto blande non ci sono più prof e professorese che non si siano fatte raccomandare in religione

E la chiami blanda una cosa del genere?!

Si ne conosco alcuni amici

Quindi ogni prof è stato raccomandato "in religione"… come garantire il diritto e le pari opportunità a professori di altri credi, atei o agnostici allora?

Parlo del cattolicesimo: molti di questi sono presentati dai sacerdoti all’istituto di scienze religiose dopo aver fatto simonia per anni nelle parrocchie, garantito

Mimmo, io la chiudo qui, non sai rispondere in maniera coerente nè leggi le domande che faccio

Se te mi fai domande solo su queste cose io non sono un tibetano.. passa ad altro

Intervista pilotata! non vale

 

 

E qui si interrompre per la mia satuazione.. ovviamente, non sono stata un’intervistatrice seria nè imparziale.

 

 

Annunci