Medjugorje: opera “demoniaca”

Vagando nella rete, tra un’infornata e l’altra di biscotti, mi sono imbattuta in un articol interessantissimo che tratta, tocca, accusa e SMANTELLA un fenomeno pseudo-religioso che ha attirato frotte e miriadi di bigotti creduloni. Parlo delle "fantomatiche" apparizioni della Madonna a Medjugorje, cittadina della Bosnia Erzegovina. Tali "manifestazioni divine" iniziano nel 1981 con l’apparizione di una Donna (poi auto-proclamatasi Vergine Maria) a sei persone (poi ridotte a 4) che da anni fungono da "ambasciatori" tra la Madonna (che ovviamente vedono solo loro) e le migliaia di pellegrini che arrivano facendosi spillare fior fiore di sonanti soldoni. I messaggi da parte della pseudo-divinità arrivano puntuali quasi tutti i giorni, incrementando il flusso dei turisti e dei pellegrini che non restano MAI a bocca asciutta. (www.wikipedia.it e http://medjugorje.altervista.org/)
Ora… perchè mi curo di tutto questo fanatismo religioso?!
Perchè per una volta la Chiesa Cattolica la pensa come me!!!!!
Ebbene sì: la Chiesa non solo NON RICONOSCE tali apparizioni, ma accusa apertamente i fantomatici "veggenti" di TRUFFA ai danni di milioni di CREDULONI… truffa addirittura istigata da SATANA!!!
Ecco qui gli articoli interessanti che ho trovato:
"A Medjugorje tutto avviene in funzione dei soldi: pellegrinaggi, pernottamenti, vendita di gadgets. Cosicché, abusando della buona fede di quei poveretti che si recano lì pensando di andare incontro alla Madonna, i falsi veggenti si sono sistemati finanziariamente, si sono accasati e conducono una vita a dir poco agiata”. Parole che pesano come macigni, quelle rilasciate a Petrus, il quotidiano online che si occupa di informazione religiosa, da mons. Andrea Gemma, già vescovo di Isernia-Venafro: (…) “È un fenomeno assolutamente diabolico, intorno al quale girano numerosi interessi sotterranei”. Il fiume di denaro che ha investito la cittadina della Bosnia-Erzegovina(…) desta i sospetti dell’ex vescovo: “Queste persone che asseriscono di essere in contatto con la Madonna stanno creando scompiglio e confusione tra i fedeli per interessi e vantaggi assolutamente deprecabili”, – e continua – “non mi sembrano proprio delle persone disinteressate. Anzi, unitamente a chi presta il fianco a questo clamoroso raggiro, hanno palesemente tutto l’interesse materiale di far credere di vedere e parlare con la Vergine Maria”. (…)Rispetto alla posizione di Benedetto XVI a riguardo, mons. Gemma si limita a ricordare che “fu lui, in quanto Cardinale Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, a emanare delle note ufficiali avverse a Medjugorje, come quella che vietava ai sacerdoti e ai religiosi di recarsi in pellegrinaggio in quella terra”. (…)

(http://www.adistaonline.it/?op=articolo&id=42786&PHPSESSID=b30f09a7250a6d883e2d4ac6b6e99553)

L’altro articolo arriva da http://www.papanews.it/dettaglio_interviste.asp?IdNews=7499#a, sito cattolico:

CITTA’ DEL VATICANO – Un misto tra interessi economici e diabolici, con i presunti veggenti e i loro collaboratori direttamente coinvolti nei guadagni relativi all’elevatissimo flusso di pellegrinaggi e soggiorni in paese (…). Monsignor Andrea Gemma, già Vescovo di Isernia-Venafro, tra i più grandi esorcisti viventi, non usa mezzi termini: altro che la Vergine, a Medjugorje sono apparsi, sinora, solo fiumi di denaro. (…)

Dunque, Eccellenza, come definire Medjugorje?

E’ un fenomeno assolutamente diabolico, intorno al quale girano numerosi interessi sotterranei. La Santa Chiesa, l’unica a potersi pronunciare per bocca del Vescovo di Mostar, ha già detto pubblicamente, e ufficialmente, che la Madonna non è mai apparsa a Medjugorje e che tutta questa messinscena è opera del Demonio”.

Lei parla di ‘interessi sotterranei’… Quali?

“Mi riferisco allo ‘sterco del Diavolo’, al denaro, e a cosa, sennò? A Medjugorje tutto avviene in funzione dei soldi: pellegrinaggi, pernottamenti, vendita di gadgets. (…)

Monsignor Gemma, il Suo è un giudizio senza appello?

“Potrebbe essere diversamente? Queste persone che asseriscono di essere in contatto con la Madonna, ma che in realtà sono ispirate solo ed esclusivamente da Satana, stanno creando scompiglio e confusione tra i fedeli per interessi e vantaggi assolutamente deprecabili. (…) E’ una vergogna! (…)

E se i presunti veggenti vedessero davvero la Madonna?

In realtà vedrebbero Satana sotto mentite spoglie. (…)  Ma al di là dei suoi travestimenti, il Maligno è già intervenuto e vi posso assicurare che è lui ad ispirare i falsi veggenti sin dall’inizio con la lusinga del denaro facile”.

Questi veggenti non Le piacciono proprio…

“Per carità! Basta vedere come si comportano: sono disobbedienti verso la Chiesa, avrebbero dovuto ritirarsi a vita privata e invece continuano a propagandare le loro menzogne per scopi di lucro, facendo così il gioco del Diavolo! (…)

Gli stessi sostenitori fanno notare che a Medjugorje si registra ogni anno un record di conversioni e miracoli…

E’ una forzatura. E poi, chi conta tutte queste conversioni? Veda, se una persona si converte, è perché ha una certa predisposizione, perché si sa guardare dentro, perché sa ricevere il dono dello Spirito. Il luogo in cui avviene questa conversione è del tutto relativo. Pensiamo a San Paolo: si convertì per strada, e allora che dovremmo fare, scendere tutti in strada e attendere di essere convertiti? Per quanto riguarda i miracoli, le racconterò un aneddoto personale. Devo all’intercessione di Nostra Signora del Rosario di Pompei la guarigione miracolosa di una persona della mia famiglia, eppure non mi risulta che la Madonna sia mai apparsa a Pompei. Ecco, per credere, per essere guariti dentro e fuori, non occorre necessariamente che Maria si faccia vedere”.

Che Lei sappia, il Santo Padre Benedetto XVI quale opinione ha di Medjugorje?

“Mi limiterò a sottolineare che fu lui, in quanto Cardinale Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, a emanare delle note ufficiali avverse a Medjugorje, come quella che vietava ai sacerdoti e ai religiosi di recarsi in pellegrinaggio in quella terra. Faccia lei…”. (…)

 

I dubbi erano nati subito dopo le prime "apparizioni", seguite dalle dichiarazioni del monsignore della stessa città:

(…) monsignor Pavao Zanic, era altrettanto determinato. Nel 1989, durante un’intervista, disse: «Non è cosa sicura che la Madonna parli. È una frode, un imbroglio, un crimine contro la verità. È una cosa tragica».

Dubbi poi espressi anche dal suo successore:

(…)lui, Ratko Peric, vescovo di Mostar e teologo di buona fama, non recede dalla sua posizione: «Senza mezzi termini dichiaro che nessuna cosiddetta apparizione, nessun cosiddetto messaggio mi convince che si tratti di un fenomeno soprannaturale». Monsignor Peric ci consegna un testo scritto, così nessuno può sbagliare a interpretare le sue parole: «Quando uno legge la Sacra Scrittura e conosce la Madonna come Vergine umile e silenziosa, come Madre preoccupata e prudente, che medita tutto in cuor suo, si può soltanto meravigliare sentendo il racconto di Medjugorje, dove ormai da vent’anni "appare", come dicono, per 5, 6, 15 minuti, quasi trasmettesse qualcosa ai cosiddetti "veggenti", o in forma di messaggi o in forma di segreti, che non si sa neppure se siano dieci o sei volte di più»(…)

Coinvolta poi nella truffa, anche l’emittente fondamentalista Radio Maria, che addirittura arrivò a "minacciare" coloro che non riconoscevano il "miracolo":

Alcuni dei sostenitori delle apparizioni arrivano a mettere in relazione le granate cadute sulla cattedrale di Mostar e sul palazzo vescovile durante la guerra con il rifiuto dei vescovi a credere a Medjugorje. Lo fa, per esempio, nel suo libro Perché credo a Medjugorje, padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria. Ricordando un colloquio con monsignor Zanic nel 1985, nel quale il vescovo spiegava che le apparizioni erano un’invenzione dei frati, Fanzaga scrive: «Sei anni dopo sia la cattedrale di Mostar come il convento dei francescani furono impietosamente rasi al suolo dalle bombe serbe». Peccato, però, che quest’ultima circostanza non sia assolutamente vera.

DA: http://groups.google.it/group/it.cultura.religioni/browse_thread/thread/f7b0e8569eaf6e73

 

 

Di ulteriori condanne sono stati disseminati gli anni fino ad oggi: Di ufficiale, in questi anni, ci sono solo alcune lettere di monsignor Tarcisio Bertone, segretario della Congregazione per la dottrina della fede, nelle quali si ricorda (…) la Congregazione deplora che taluni vescovi si rechino a Medjugorje ed è rammaricata anche che migliaia di sacerdoti accompagnino i pellegrini (…). Don Pier Angelo Gramaglia, sacerdote di Torino, docente di teologia esperto di tutti i fenomeni di spiritismo(…), in un libro (L’equivoco Medjugorje) scrive di «sconcertante fiera di allucinazioni», di «fenomeno di medianità di gruppo», «facoltà paranormali prodotte da stati alterati di coscienza», della cui «manipolazione» non sono estranei i frati. Una delle veggenti, Marjana Dragicevic, mette di mezzo anche il Papa, che – racconta – durante un colloquio privato le avrebbe detto che «se non fosse stato Papa sarebbe già andato a Medjugorje». Ma alla Congregazione per la dottrina della fede smentiscono un incontro ufficiale tra la veggente e Giovanni Paolo II.

La stessa Congrecazione denuncia che " I messaggi passano tutti per le mani dei frati, prima di essere resi noti. Sono tanti, troppi, al punto che si perde il conto delle apparizioni e delle frasi pronunciate dalla Madonna. Alcune volte esse sono contrarie alla Sacra Scrittura, come nel caso della vita di Maria («quella vera») che sarebbe stata raccontata in esclusiva a Vicka."

Da: http://blackandwhite.blogosfere.it/2007/01/il-clamoroso-falso-di-guerra-di-medjugorje-contributi-2.html

 

Nel 1991 c’è la PRIMA CONDANNA UFFICIALE DELLA CHIESA ai suddetti fenomeni: In base alle investigazioni finora condotte non è possibile che si tratti di apparizioni o rivelazioni soprannaturali». Dichiarazione di Zara.

Appurato quindi che è TUTTA UNA FARSA, FATTA PER SOLDI DA DEI CRIMINALI (o da SATANA se uno ci crede), prego le cretinette che mi hanno mandato messaggi con le citazioni dei suddetti Criminali in cui mi si "imponeva" la conversione, di andare a praticare i loro culti SATANICI lontani dalla mia Casella Mail, Grazie!

46 Responses to Medjugorje: opera “demoniaca”

  1. davide says:

    la Chiesa […] accusa […] di TRUFFA ai danni di milioni di CREDULONI
     
    ahahahahahahahhah… cicciolina ke da della troia alla henger… ahahahahahah…
     
     

  2. Zel says:

    ————-lol————————
    (cmq "milioni" era indicativo.. magari sono solo 4 bimbemikia che seguono tale truffa!)
     

  3. Donato says:

    Il numero delle testimonianze di persone che sono state a Medjugorje e hanno cambiato la loro vita ormai non si conta più. Spesso queste testimonianze non trovano spazio sulla stampa a larga diffusione, sia perché le conversioni sono un evento estremamente personale, sia per la paura di affrontare un mondo che rema controcorrente e che non esita ad irridere quanto propone la vita di fede.In merito a Medjugorje basterebbe seguire le mailing-list, i numerosi interventi telefonici nel corso delle trasmissioni a Radio Maria o le testimonianze private raccolte sul principale sito italiano dei seguaci della Gospa – anche da parte di ecclesiastici – per rendersi conto di quante persone, dalle più semplici e umili a intellettuali (si pensi ad esempio alla conversione di Alessandro Fo), hanno cambiato la loro vita non soltanto andando a Medjugorje, ma anche avvicinandosi alle testimonianze dei veggenti che in questi 25 anni non si sono risparmiati nel dare la loro testimonianza viaggiando in tutto il mondo.Entrare in contatto con Medjugorje significa però essere sulla strada della ricerca di Dio ed avere il cuore aperto nel corrispondere alla sua grazia. Per questo motivo a Medjugorje si può incontrare ogni categoria di persona: atei e scettici, gruppi di preghiera, ammalati, drogati (si pensi a quanti giovani sono stati accolti nella Comunità Cenacolo di Suor Elvira), poveri e ricchi, semplici e persone colte. L’importante, per chi vuole avvicinarsi a Medjugorje è essere alla ricerca di Dio e avere il cuore aperto alla grazia: senza questo fondamentale presupposto il pellegrinaggio non condurrà a nulla.Oggi infatti l’indifferenza spirituale e l’indurimento di cuore costituiscono il vero impedimento dell’uomo moderno nell’accostarsi a Dio e alla sua Parola: l’ateo che cerca Dio non è un ateo, ma un cercatore di Dio. Ben altri sono gli atei veri, ossia quelli che vivono senza Dio e che hanno estinto nel proprio cuore il desiderio stesso di Dio. Questa è la vera catastrofe spirituale dei nostri tempi.Una delle caratteristiche proprie di Medjugorje non è tanto il numero di pellegrini, e neppure il numero di partecipanti alle funzioni religiose e di chi si accosta alla Comunione eucaristica. Ciò che veramente sorprende è il numero delle persone che si confessano, e che dunque si riconciliano con Dio e iniziano un cammino di conversione e di santità. Infatti i pellegrini potrebbero soltanto essere persone in cerca di curiosità e le comunioni potrebbero anche essere ricevute indegnamente. Solo le file enormi di persone in attesa di confessarsi sono il vero segno di credibilità dei frutti spirituali, e quel tratto inconfondibile che contraddistingue Medjugorje rispetto a tutti gli altri santuari mariani.Poi la Chiesa giustamente deve essere cauta di fronte a certi fenonemi,ma l’opinione di qualche giornale cattolico o di qualche vescovo non è magistero ecclesiale.

    • paola says:

      si, certo, e la madonna era vergine, adamo ed eva grandi mangiatori di mele…che altro? Ah, si: e in giro pullulano i miracoli. SIM SALA BIM!

  4. Alberto says:

    Ma guarda che la Chiesa è infallibile solo quando parla di omosessualità ed aborto, ma quando ci sono miracoli e apparizioni (le cose che la riguarderebbero) a quel punto contano di più i ciarlatani di turno.

  5. Zel says:

    Peccato che CONTRO Medjugorje si sia proclamato pure il PAPA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    E come dice il vescovo qui sopra, se uno si voleva convertire poteva accadere ovunque, non dipende dal LUOGO.
    Inoltre qui non si mette in dubbio che tali persone si siano realmente cnvertite, quanto che le "fantomatiche" apparizioni siano un’invenzione satanica di sfbruffoni che ingannano degli stupidi. Tali stupidi, essendo per l’appunto tali, ovvio che credano che la Madonna si manifesti davvero, quindi le loro conversioni sono sincere. La condanna infatti è per tutti quei sacerdoti che, teoricamente sottoposti alla Chiesa, la sfidano andando a partecipare a un inganno attuato da degli approfittatori, e la condanna è poi per questi ingannatori di stupidi che sfruttano le credenze bgotte per fare soldi.

  6. Zel says:

    Ho aggiunto altri 2 documenti trovati in giro.

  7. Alex says:

    Davvero interessante il collage di articoli!
     

  8. Zel says:

    almeno si vede che non sono fandonnie atee, ma che soo riportate negli stessi toni con diversi testimoni sia da siti atei&co cheda siti fortemente cattolici.

  9. Alberto says:

    La verità è che questo tipo dell’intervista è sicuramente MASSONE! Ecco. Anche se è un esorcista.

  10. Zel says:

    Io addirittura direi che è la loggia ebraico-omosessuale massonica satanista!

  11. MIMmo says:

    invece di andare ha scavare nella Chiesa persino sul caso  Medjugorje…vai ha preparare un pancake per la colazione di domani. i miracoli non sono farse… forse vorrai dire il commercio che si fa…per far soldi. La solita bega di zel …ma! ricordati che su queste manifestazioni anche la Chiesa e ferma sui fatti straordinari accaduti. per quando riguarda gli interessi ognuno paghera con la propria coscenza se vi sono inregolarità..di truffe ecc. ecc.

  12. MIMmo says:

    SOLO I PICCOLI POSSONO CAPIREPer i fedeli, segni come Medjugorje sono uno stimolo, un incoraggiamento ad aprirsi ulteriormente a Dio. A Fatima, la Madre di Dio si rivolge attraverso i bambini a coloro che ancora credono, pregano e amano Dio. E’ l’invito che è rivolto a noi di pregare per gli altri, per i non credenti, per i peccatori.Dio vuole donarci tutta la sua misericordia ma noi, uomini sapienti e intelligenti, non siamo capaci di accoglierla perchè non siamo capaci di capirla. Ecco perche la Madonna si manifesta quasi sempre a dei bambini. Solo i semplici sanno capire le parole del Signore nel loro reale significato e le sanno vuviancare nella loro vita. Il grande teologo e noi tutti, sacerdoti di Dio, molte volte ci comportiamo da farisei: siamo i depositari della Legge e la conosciamo bene, ma questa conoscenza non è sufficiente per la salvezza. Anche qui la Parola del Signore è chiara: “Se non diventerete come bambini non entrerete nel Regno dei cieli” (Mt 18,3). Il compito del sacerdote nei confronti delle apparizioni di Medugorje. è pertanto quello di imitare Maria che “serbava ogni cosa nel suo cuore" e cresceva nella conoscenza e nel discernimento pregando e facendo in ogni momento la volonta di Dio. I sacerdoti, più ancora dei fedeli, avrebbero bisogno di pregare, digiunare e convertirsi, non solo perche questo e oggi chiesto da Maria Santissima, ma prima di tutto perche e stato chiesto da Gesù nel Vangelo. Solo una solida comunione con Dio, infatti, ci può donare la luce necessaria per ben consigliare coloro che la Provvidenza ci ha affidato.La Vergine Maria, tra tutti gli Angeli, i Santi e gli uomini, è la sola che è stata trovata degna di diventare Madre di Dio e di educare e guidare Gesù, Maria, pertanto, e la via che, oggi più che mai, il Signore ci indica come sicura e verace. Abbandoniamoci nelle mani di questa Mamma, consacriamoci a Lei come il Montfort sapientemente ci ha insegnato, e cammineremo nel mondo protetti dal suo manto. Se Dio ha mandato al mondo Gesù attraverso Maria, e ha mandato lo Spirito Santo a coloro che erano riuniti nel cenacolo con Lei, sicuramente nessuno potrà giungere a Dio senza passare attraverso il Cuore Immacolato della Madonna.

  13. Zel says:

    A parte i soliti proseliti colmi di errori di grammatica e privi di alcun senso, ti faccio notare come in questo post sia Io che la chesa condividiamo la stessa posizione e idea… che Medjugorje sia una truffa colossale attuata da criminali contro una serie di creduloni, attuata per soldi e guadagni e messa in piedi da 6 trufatori in combutta con i frati del luogo. Non condivido l’idea che sia Satana a manovrare tutto, come invece propone la chiesa Cattolica, ma per una volta che siamo perfettamente d’accordo, leggi meglio l’articolo… caro MIMMO: se sostieni Medjugorje vai contro il Papa e la Chiesa…

  14. Alex says:

    "A Fatima, la Madre di Dio si rivolge attraverso i bambini a coloro che ancora credono, pregano e amano Dio."
     
    Ricordo il fanciullesco mondo delle fiabe con nostalgia, quando a otto anni sei un bambino normale leggi i fumetti e vivi realtà fantastiche, sia ad occhi aperti che chiusi sei rpeso da immagini complesse ed avvincenti. Ma quando a otto anni ti sogni la madonna già c’è qualcosa che non quadra… ma questo è un punto di vista di uno scettico radicale. Che poi i bambini siano i più "plagiabili" è cosa nota… d’altronde pare quasi che il clero abbia interpretato male il passo biblico "Se non diventerete come bambini non entrerete nel Regno dei cieli", mutando un discutibile "diventerete come i bambini" in un più abominevole "se non vi farete i bambini"… misteri della vergine 😉
     
     

  15. Donato says:

    Vi consiglio a riguardo i seguenti testi :
    -Perchè credo a Medjugorje
    -Medjugorje in attesa del segno
    -Via Crucis con Vicka sul monte Kricevaz
    -La mia giovinezza con la Madonna di Yacov di Medjugorje
    -La Madonna prepara per il mondo un futuro di pace di Mirjiana di Medjugorje
    -La Madonna ci insegna a pregare di Marjia Pavlovic
    -L’avvenimento del secolo
    -I messaggi della Regina della pace
     
    Conoscere e sperimentare prima di parlare ed esprimere giudizi avventati,le persone che tornano da Medjugorje cambiano ed in senso positivo !!!

  16. Zel says:

    Guarda che i miei giudizi non sono avventati, ma riporto semplicemente cosa dice la Santa Chiesa di Roma, il Papa e i suoi vescovi.
    COme atea per me sono ovviamente tutte baggianate: una volta c’erano le prove dell’esistenza di unicorni e gente che giurava di averli visti e che, dopo tali incontri, cambiava realmente… ma la mente umana, spesso in Buona Fede, fa e crede quello che vuole.

  17. serena says:

    Incappando in questo blog, ho letto i vostri commenti. E sinceramente ho sorriso.
    Concordo con chi dice che se non si sperimenta, non si può dare alcun tipo di giudizio.
    Quindi, zel, se sei stata a Medjugorje e hai constatato con i tuoi occhi che tutto è falso, che il solo scopo è fare soldi, che ciò che la gente dice di aver visto o provato è frutto di una psicosi collettiva…. allora sono molto interessata a capire meglio la tua posizione e a confrontarmi. Perchè è molto stimolante e costruttivo conoscere le opinioni di chi la pensa in modo diverso. Ma in caso contrario, mi sento nella condizione di consigliarti di fare esperienza e POI di emettere un giudizio.
    Io sono stata a Medjugorje, ma non ritengo opportuno parlare qui e ora della mia esperienza. Tengo a precisare soltanto che non sono nè bigotta, nè ecclesiastica, nè ignorante, nè arroccata saldamente a posizioni politiche e/o religiose che non siano passate sotto il vaglio della mia analisi critica. Rifletto e penso con la mia testa, senza considerare a priori giusto o "santo" ciò che dice la Chiesa. Ma sono anche una credente. Questo a dimostrazione del fatto che non sono certo i bigotti o coloro che sono privi di vita intellettuale, ad avere sperimentato CERTE cose in materia di fede.
    Riguardo a quanto hai detto sui tuoi giudizi non avventati ma perfettamente attinenti alla posizione della Chiesa, rispondo dicendo che è comodo schierarsi con il Papa in base alle proprie convenienze e poi voltare le spalle quando le regole ci stanno strette. La Chiesa non è Dio, nè tantomeno è costituita da santi o da persone impeccabili. E la frase "chi è per Medjugorje, va contro la Chiesa" è una sonora cavolata di convenienza.
    Auguro a tutti una buona giornata.
     

  18. Zel says:

    Partendo dal presupposto che di Medjugorje non mi importi molto: se dovessi sperimentre tale "rivelazione" mi si potrebbe chiedere di sperimentare ogni "miracolo" di ogni fede religiosa del mondo… visto che ogni religione ha i suoi miracoli, i suoi cultie ,soprattutto, le SUE PROVE e visto che, nonostante anni di studi, non ho mai letto un testo sacro senza trovarne errori, imprecisioni, commutazioni da latri culti ecc… allora parto dalla Non Presa In Considerazione Di Un Dio A Priori. COme chiedevo altrove: perchè devo pormi il problema su qualcosa che non esiste? Tu non ti poni il problema, mi sembra, sull’esistenza dei ravanelli atomici verti mangiatori di uomini nè tenti di "sperimentarli" prima di dire "non esistono".. eppure qualcuno potrebbe portarti testi che ne riporta l’esistenza, proprio come la tua bibbia per l’esistenza di tal Dio…
     
    Per quanto riguarda in primis sto pseudo.santuario, ho riportato semplicemente cosa dice la Chiesa Cattolica Apostolica Romana… se non sei d’accordo con lei, non le appartieni realmente, quindi non vedo perchè dovrebbe interessarti il suo parere. L’ho riportata in quanto pertinente al discorso, soprattutto per le richieste di due cretinette che in nome della chiesa e delle apparizioni di Medjugorje mi imponevano la conversione. Ho spiegato loro che la CHIESA UFFICIALE CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA non riconosce alcun miracolo ma anzi, lo zampino DEMONIACO. Semplice… mi sembrava superficiale dir loro semplicemente che ritengo tale "fenomeno mistico" una stronzata a priori (e scusa il termine).
     
    Come ho detto più e più volte, che tu ne abbia tratto un’esperienza positiva non toglie che, per la CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA, tale "santuario" sia demoniaco e fatto da ciarlatani ladri. Chi bruciava le stregne spesso era in Buona Fede nonostante il crimine disumano commesso, e lo stesso vale per chi infibula le bambine. Ci sono anche casi positivi, così non sminuisco troppo: dalla mia esperienza con la Chiesa ho ricavato molte cose positive: la mia "sconversione", la mia attivazione per i diritti civili, e il mio volontariato in giro per il mondo.,, visto? Anche da una finzione come la Chiesa ne ho tratto, in buona fede, qualcosa di buono per la mia vita.
    Quindi non voglio sminuire la tua esperienza: eri e sei un buona fede, ma io ho riportato quello che penso io SU Medjugorje (non su chi ne trae esperienze) e su quello che la CHIESA pensa.

  19. Alberto says:

    Ma tutti gli atei che vanno a Medjugorje vedono la Madonna e tornano credenti? Questo sarebbe un fenomeno di notevole interesse.
    Nulla, comunque, che Satana non potrebbe simulare, se esistesse. E nulla che l’inconscio umano non possa simulare. Mia nonna ogni volta che parte per un viaggio avvisa mal di stomaco, sudori freddi, tachicardia etc etc; sanissima, ovviamente; e convinta di avere chissà quale patologia sconosciuta. L’altra mia nonna ha ricevuto in sogno una corona splendente dalla madonna, io stesso ho sognato più volte satana (molto convincente come sogno… se fossi stato credente sarei andato dritto da un esorcista XD)
    Di queste manifestazioni ce ne sono tutti i giorni, perfino io vi sono soggetto. E non voglion dire nulla ^^ 

  20. serena says:

    Capisco bene cosa vuoi dire, zel…
    Ma mi sembra chiaro che non ci sono proprio le premesse per continuare questo discorso, visto che parli di scarso interesse e di "non presa in considerazione di un dio a priori".
    E’ stato comunque un piacere.

  21. Zel says:

    Essendo Atea che ti aspettavi?!
    Chiedimi cosa ne penso di Vercingetorige  e mi troverai più interessata!
    Sono appassionata di Storia delle Religioni, ma non della dimostrazione della supposta esistenza di un Dio che si manifesta a Medjugorje.. soprattutto perchè mi interessa la Chiesa Cattolica in primis, non le altri correnti religiose.

  22. serena says:

    Ma io non sto affatto giudicando il tuo interesse o non interesse per qualcosa, nè tanto meno il tuo essere atea. Sto dicendo che quando si parla di un argomento, un QUALISIASI argomento, e ci si scambiano opinioni, non si può partire prevenuti o con considerazioni a priori. Altrimenti non è più un dialogo, perchè non si è disposti a capire quello che dice l’altro nè a mettere in gioco le proprie convinzioni. Con questo non voglio dire che, dopo che parli con qualcuno, devi assumere il suo stesso punto di vista; ma solo che, partendo da posizioni confezionate a priori, si rimane nell’assoluta staticità. Se invece queste posizioni le metti in dubbio, lasci spazio al dinamismo. Indipendentemente dalle conclusioni cui approdi, che siano diverse o uguali a quelle con le quali eri partita all’inizio del dialogo. Mi sembra una cosa logica, no? Preciso che sto facendo un discorso generale, non mirato al "caso Medjugorje", perchè probabilmente mi si accuserebbe di subdola opera di convincimento religioso, quando invece questo non è proprio il mio obiettivo. Nè mi interessa, nè mi sento all’altezza di un tale compito.

  23. Zel says:

    Posso capire che per un religioso Nedjugorje ha un che di mistico o miracoloso, ma non posso certo Capire il Perchè! Soprattutto visto che non è un fenomeno iconosciuto o oggettivo…
    Però mi interessa il discorso, quindi sentiamo un po’ cosa ne pensi tu.

  24. serena says:

    Come dicevo, io sono stata più volte a Medjugorje. Preciso subito che sono partita in un momento particolare, anzi in un’età particolare, quella in cui cominci a strutturare una tua identità, cominci a pensare autonomamente, ti distacchi da quello che ti ha sempre circondato per trovare la tua dimensione: un momento di cambiamento che fisiologicamente ognuno di noi vive.
    Proprio per questi motivi, ero molto molto scettica riguardo a queste apparizioni. Pensavo che fossero tutte sciocchezze, che potevano essere date a bere solo a chi proveniva da ceti sociali più bassi, meno colti, diciamo così. Credevo che una persona con un pò di cultura in più (e non mi riferisco solo alla semplice cultura "scolastica", ma anche a quella dell’animo) non avrebbe mai potuto lasciarsi abbindolare da queste stupidagini spacciate per visioni mistiche, attorno alle quali si era sviluppato un modesto commercio. Spesso consideravo addirittura invasati se non ottusi quelli che mi parlavano bene di questo luogo. Eppure, per caso, sono partita, con il pretesto di fare un favore alla mia famiglia, che l’anno prima era partita lasciandomi a casa e che si sarebbe dispiaciuta pensando di doverlo rifare un’altra volta. Come dicevo prima, non mi sembra la sede adatta per parlare di quello che ho vissuto in quei giorni, nè per dire se ho visto o meno qualcosa. Dico solo che ho capito perchè la gente che tornava da là, aveva la stessa luce negli occhi e dava la stessa svolta alla propria vita. Ho capito che il commercio, che spesso si sviluppa attorno alle manifestazioni religiose (vedi padre Pio), non può implicare la non veridicità delle manifestazioni stesse. Cioè, una cosa non esclude l’altra. E’ ovvio che la mia opinione al riguardo è assolutamente negativa: è a dir poco vergognoso il fatto che i soldi riescano sempre a infiltrarsi ovunque, e non nascondo che mi dà molto fastidio vedere i negozietti di gadget davanti alle chiese. Ma, come per tutte le cose della vita, basta ragionarci un pò su: ovunque, in qualsiasi amibito e da sempre ci sono i furbi che vogliono speculare e guadagnare, a prescindere dall’ambito religioso. Ma, razionalmente, questo fatto cosa può avere a che fare con la veridicità di Medjugorje? All’inizio, essendo per natura una che ragiona troppo con la testa e mette a tacere gli impulsi, cercavo di trovare mille spiegazioni razionali; e siccome ho studiato (e tutt’ora ne sono appassionata) psicologia e psicoanalisi, le spiegazioni che mi davo erano di tipo "scientifico": motivazioni a livello inconscio, psicosi collettive, autoconvincimento nevrotico di un proprio desiderio piuttosto che di una realtà, o altre spiegazioni che razionalmente si tende a dare. Credetemi, sono spiegazioni molto forzate e dopo me ne sono accorta. A chi non c’è mai stato sembrano le spiegazioni più ovvie di questo mondo, esattamente come credevo io. Per questo nei discorsi che fino ad ora avete fatto, rivedo me stessa un pò di anni fa. Ma di fronte all’evidenza, dopo aver provato e verificato, una persona con del raziocinio si arrende, no?
    Riguardo invece la posizione della Chiesa, credo proprio che abbiamo preso un abbaglio. Che la Chiesa sia cauta, è più che giusto e sano. Perchè se domani, per assurdo, mi sveglio dicendo di aver visto Dio, la Chiesa non può credermi ciecamente e subito. Deve provarlo e dimostrare che l’ho visto veramente, servendosi dei mezzi che abbiamo a disposizione. E meno male che è ancora così, altrimenti chissà quanti pseudomiracoli sarebbero stati riconosciuti indebitamente! Ma essere cauti non vuol dire essere contrari. Ufficialmente la Chiesa ha dichiarato solo di prendere le distanze dal fenomeno, in quanto ancora non verificato e conclamato (visto che le apparizioni non sono ancora finite). Che poi all’interno della Chiesa ci siano vescovi, cardinali o sacerdoti che, esprimendo in libertà la propria posizione personale, affermano quanto scritto nell’intervento di questo blog, è tutt’altra questione. Perchè queste opinioni (come quelle che vedono Medjugorje un’opera stanica) appartengono alla sfera personale di quel vescovo, cardinale o sacerdote che ha parlato. Esattamente come quello che sto dicendo io è una mia personalissima opinione e quello che fino ad ora ha detto zel è un suo libero e legittimo pensiero. E poi, scusate, volendo cercare il pelo nell’uovo: i fatti di Medjugorje non sono stati del tutto accertati come non lo sono state le opinioni di quelli che vedono Medjugorje come una truffa colossale. Quindi la differenza dove sta?
    A questo proposito, comunque, vorrei lasciare il link a un blog in cui sono finita cercando proprio le opinioni della Chiesa e del Papa. Che poi sono le opinioni che io stessa ho sempre saputo. Scusate la lughezza del post, ma visto che mi è stato chiesto di dire cosa ne penso, non ho potuto omettere niente di quello che ho scritto.
      http://simor9.spaces.live.com/blog/cns!4A304AE0D3E4EF3!486.entry

  25. Miriam says:

    Caro o cara Sere..scusa se mi intrometto nella vostra discussione, ma mi sono sentita chiamata in causa dal link che hai lasciato….
    Bene quel link è una risposta ad una mia obiezione , molto simile a quella di Zel, esposta sul mio blog da parte di Simone, per l’appunto il proprietario del link in questione.
    Leggerai bene, anche aprendo il documento correlato, che non si tratta di una vera e propria posizione, ma di una NON POSIZIONE, succube del fatto che certi riti e certe manifestazioni, sono a mio avviso strani pure per la Chiesa Cattolica stessa.
    Se la Chiesa nn si esprime….cosa da valore dottrinale ad un culto? Per caso la cieca devozione popolare?
    Bene ti lascio il link di un’articolo questa volta tratto davvero da un sito ufficiale……………e ora Simone contestasse pure questo 😉

    http://www.mdr.chiesacattolica.it:8080/pls/mdr/ricerca.risultati?p_frase=medjugorje&p_XSLT=1&p_motore=0&p_primariga=1&p_nrrighe=10&p_ordina=punteggio
     
                                                                                                                                           Ciao Ciao e buon confronto!!

  26. Alberto says:

    Ripeto: tutti gli atei che vanno a Medjugorje tornano convertiti?
    Cautela nel rispondere.

  27. Zel says:

    Se qualcuno mi paga il viaggio mi presto all’esperimento!!!!!

  28. Alberto says:

    Poi fammi sapere 😉

  29. serena says:

    Per rispondere a Miriam: non conosco il proprietario di quel blog, ci sono arrivata per caso, cercando appunto le opinioni della chiesa. L’ho inserito perchè è la posizione che io conosco, mentre mi risulta estranea, da parte della chiesa, una presa di posizione negativa e contraria (come è stato detto qui) alle apparizioni di Medjugorje, anche se ho sempre saputo che alcuni ecclesiastici non ci credono o danno cattivi giudizi in merito. E comunque la Chiesa non è infallibile, perchè fatta di persone… la storia ce lo insegna. Io credo a me e a ciò di cui ho fatto esperienza… e di questo luogo ho esperienza.
    Per rispondere, invece, a Lord Larry: non so se TUTTI gli atei che vanno a Medjugorje tornano convertiti… e non credo che ci sia un modo per saperlo. Però molte persone atee, anche popolari, so che hanno dato la loro testimonianza. Poi potrei portarti milioni e milioni di esempi, ma non so fino a che punto ti importerebbero, dato che si tratta di persone che conosco io… Però è sbagliato immaginare Medjugorje come una conversione forzata: cioè, non è che appena arrivi lì, sei colpito da un fulmine che da ateo ti fa diventare papa fervente… se parti con l’idea della sfida, o mal disposto perchè prevenuto, non so quanto giovamento potrai trarne. Anche se, ripeto, conosco persone che hanno letteralmente RIBALTATO il loro ateismo incallito: ma non è detto che ciò avvenga in tutti casi.
     

  30. Zel says:

    Le cose che ho scritto nel post (com’è dimostrabile e appurabile dai link) sono dette dalla CHIESA CATTOLICA e dai suoi ESPONENTI.

  31. serena says:

    Va bene, allora lascio credere a tutti quelli che si appigliano a questi giudizi che quelli che dicono il contrario (milioni di persone sparse nel mondo) sono tutti pazzi, fanatici, bigotti e creduloni, o che comunque tutto quello che hanno vissuto è puro inganno che proviene dlla loro mente. E soprattutto lascio credere che i medici che hanno esaminato scientificamente la situazione sono incompetenti nel loro mestiere e non hanno capito niente.

  32. Zel says:

    A me non mi interessa cosa credono milioni di persone.. ho solo riportato cosa ne pensano Vescovi, mosignori e, soprattutto, la CONGREGAZIONE DELLA FEDE!!!!
    Che palle! Mica è colpa mia se la chiesa la pensa così: vai a protestare con lei, mica con me!
     

  33. serena says:

    La CONGREGAZIONE DELLA FEDE non ha mai ufficializzato nulla!
    E poi non me la sto prendendo proprio con nessuno… figurati cosa me ne importa di venirmi a lamentare, e soprattutto su internet.
    Era un modo per scambiare opinioni, e per sapere cosa pensa di Medjugorje chi non ci crede. Nessuno ha detto che è colpa tua, quindi questo vittimismo è fuori luogo. Non mi sembra di essermela presa con qualcuno, ho espresso la mia. Sono OPINIONI DIVERSE, non so se ti è mai capitato di affrontarle… bah. 

  34. Zel says:

    Cosa ne pensa chi non crede di Medugorje?! Che è una colossale STRONZATA! Ho visto i Video Dei Miracoli e li posso riprodurre anche io con una qualsiasi macchinetta che riprende (pure col cellulare si può replicare il "miracolo del Sole"!!!! Ho visto le foto "mistiche" e chiunque sa che per sdoppiare i contorni dei soggetti dlle foto basta muovere la macchina fotografica in senso semi circolare dall’alto al basso. Ho letto le frasi del "veggenti": ancche io sono capace di dire cose insignificanti come quelle! E’ il solito fenomeno da baraccone come Padre Pio, che sfiorano addirittura l’idolatria da quanto si tende a prestar LORO culto più che al vostro Dio. Mi chiedi se "milioni" di persone sono un branco di scemi che ci cascano?! La risposta è ovviamente SI’: loro (voi) saranno in buonissima fede, ma ti ricordo che fino a 300 anni fa MILIONI di persone credevano alle STREGHE e ai LICANTROPI, che 1200 anni fa Milioni di pesone Credevano ai MANI e ai VAMPIRI, che 2000 anni fa MILIONI di pesone credevano agli dei e alle ARPIE (con prove, scheletri dei mostri rinvenuti, testimonianze ecc), che 2400 anni fa MILIONI i pesone credevano alle SIbille (e le loro predizioni si avveravano!!!!! MIRACOLO!!!), che 2800 anni fa credevano ai Centauri; che 4500 anni fa credevano ad ANUBIS…. L’uomo crede a qualsiasi cosa!!!!!

  35. Alberto says:

    Ma Sere, non rivolgerti a me come se fossi ateo. Basta molto meno a farmi diventare credente di uno spettacolo da circo; sono bastati già alcuni eventi recenti della mia vita (e non ultima una semplice lettura con occhi più ben disposti derl Vangelo) a rendermi assai meglio disposto sul cristianesimo. Come saggiamente dice monsignor Zanic, la conversione non c’entra con il luogo.
    In generale, trovo comunque poco convincenti questi "fenomeni", e se fossi più credente vedrei facilmente la mano di Satana in questo circo delle pulci. Dio opera prodigi, non illusioni ottiche.
    Vorrei ricordare, poi, che la scienza non può certificare un miracolo. Se lo facesse non sarebbe più scienza, perché invece di studiare una legge generale studierebbe un eccezione. Il miracolo può essere indagato con metodi scientifici, ma non certificato con tali mezzi. Ciò presupposto, i metodi usati per "certificare" il miracolo sono stati oggetto di fortissime critiche. Al punto che la Chiesa stessa si mantiene su posizioni ambigue se non apertamente contrarie al fenomeno.
    Però io resto sempre uno scienziato. Ogni volta che qualcuno mi parla del meraviglioso miracolo a cui ha assistito (ma ci fosse uno a parte me che nella sua vita non ha visto miracoli) scopro che era una cosa strana e paticolare, una storia da "urban legends" o poco di più. Quindi, Sere, perdona l’indole indagatrice di questo eterno incerto e dimmi: che diavolo hai visto, o, meglio, che diavolo hanno visto i tuoi milioni di amici atei (vorrei avere anch’io tanti amici) che ha fatto loro cambiare idea?

  36. Alberto says:

    P.S. Comunque a Paolo è successo il colpo di fulmine… anche se me sa tanto di conversione promozionale alla Allam 🙂

  37. Miriam says:

    Concordo con Larry, che l’esperienza della "CONVERSIONE" sia assolutamente un avvenimento intimo e personale….io credo che Dio , essendo il nostro creatore, ci conosca in maniera così perfetta (non a caso la mia poesia preferita è il Salmo 139 ) da sapere puntualmente qual’è il modo giusto con cui raggiungere il nostro cuore e renderlo completamente Suo ( sempre a patto che noi lo vogliamo ). Credo che per ogniuno ci sia un tempo, una situazione , un sentimento, un’emozione che possano richiamare indiscutibilmente il nostro essere intero alla ricerca e alla realizzazione dell’esistenza di Dio….. in tutto questo un prodigio "miracoloso" può sicuramente fare la differenza….ma mi spiegate che utilità avrebbe a livello sociale , una foto sfuocata o un’immagine su cui è comparsa una croce? I prodigi narrati nella bibbia hanno fatto la differenza nelle persone che li hanno vissuti!Da quelle che sono le mie conoscenze, i miracoli di GESU’ avevano tutti un forte impatto sociale, cioè erano utili alle persone e alla società ( la mia riflessione vale sia nell’antico che nel nuovo testamento)………….di apparizioni Mariane però non se ne parla…………..strano °-°

  38. Miriam says:

    Ciao Zel……tra le mie ricerche mi sono imbattuta in questo video : http://www.sentieriantichi.org/download/messaggi-dal-cielo.wmv
    è un po’ lunghetto ma , visto che l’argomento è anche di tuo interesse, te lo sottopongo…… a tempo perso, se ti va , potrai dirmi cosa ne pensi! So, da quello che leggo nel tuo blog, che hai una buona conoscenza della Bibbia e dei suoi contenuti profetici quindi credo che per te sia interessante! Per me lo è stato…molto, o per lo meno ha aguzzato la mia attenzione su alcuni dettagli che non avevo valutato! Buone vacanze….e a presto!!

  39. martina says:

    zel visita questo sito di marco corvaglia, è il piu fornito e preciso e completo rispetto a questa questione! per ora marco corvaglia è l’UNICO che davvero ha trattato questa questione(in modo definitivivo secodno me) con sistematicità ed esaustiva  analisi… consigli a tutti di visitarlo e leggerlo tutto, soprattutto ai sostenitori di medjugorje. http://marcocorvaglia.blog.lastampa.it/mcor/home-page.html

  40. martina says:

    ah.. inizia a leggere le "pagine" del suddetto blog iniziando dall’ultima e salendo progressivamente alle prime in alto(questo è l’ordine in cui sono state postate da M.corvaglia) : un consiglio 🙂
     
    è utile anche leggere tutti i commenti dei visitatori…ci sono cose interessanti anche li, testimonianze e discussioni con lo stesso corvaglia.
     
    buona lettura

  41. Zel says:

    Grazie mille!!!
    Ho avguto già il piacere di girare per quel sito… esauriente e oggettivo, spiega bene i gap e cosa si è voluto tenere nascosto al pubblico (finti esami o parziali ecc).. grazie per la segnalazione: magari la userò per un nuovo articolo!

  42. FrAnCeScO says:

    …sto leggiucchiando in giro qsto blog… nemmeno un articolo ragionevole… forse non ne troverai nemmeno nel mio articoli ragionevoli potresti accusarmi… ma almeno io posso avanzare la giustifica dell’essere credente………………

  43. Zel says:

    Punti di vista… cmq, cito fonti e studi di ambo le parti, quindi… irragionevili potrebbe essere una tua considerazione soggettiva e non un dato oggettivo! Mal che vada prenditela con Mosignor Gemma!

  44. MariaRosaria says:

    Ciao Zel, anche se con enorme ritardo, (leggo da qualche mese il tuo blog e ci sono tantissime cose da leggere) vorrei aggiungere anch’io un commento su Medjugorje, partendo dal concetto che la vera fede è indipendente da qualsiasi fattore esterno e nasce nel cuore e non nella mente dell’uomo, lontano da qualsiasi ragionamento o disquisizione, si entra nella dimensione dell’anima, del sentire più che del toccare! Dunque riguardo Medjugorje non posso affermare con certezza matematica dove sia la verità ma posso dire che anche Padre Pio è stato molto perseguitato soprattutto dalla chiesa.La fama di santità, raggiunta già in vita da Padre Pio, suscitò invidie e timori, tanto che il frate di Pietrelcina dovette affrontare, per molti anni, accuse di ogni genere da parte di quanti non credevano alla sua buona fede. Subì l’umiliazione di veder messa in dubbio la propria condotta di vita, gli attribuirono frequentazioni pericolose, amicizie torbide, deliri di onnipotenza. Una ricostruzione di quegli anni bui, basata su documenti dell’epoca inediti e sul processo di canonizzazione, porta a galla indagini vaticane, sospetti, intercettazioni in confessionale, maldicenze; aspetti diversi di una vera e propria persecuzione di fronte alla quale il frate delle stigmate oppose una paziente e tenace sopportazione. Trovi tutto nel libro: Quando la chiesa perseguitava padre Pio Autore Tosatti Marco Editore Piemme. Oggi Padre Pio è Santo! Con questo cosa voglio dire? Che la chiesa è fatta di uomini e gli uomini spesso sbagliano, ora io vorrei che tu ti concentrassi sulla vita di Gesù Cristo, dimmi cosa pensi di Lui! Voglio citarti una frase che Gesù disse a Nicodemo dottore della legge e membro del Sinedrio. “Gesù era venuto a Gerusalemme operando vari miracoli, Nicodemo impressionato da ciò, lo andò a trovare di notte per avere un incontro chiarificatore, andò a quell’ora forse per timore o per non compromettere la sua posizione nel Sinedrio. Dal Vangelo sappiamo solo le battute essenziali del colloquio, le due principali: “I fatti osservati ti manifestano Messia – dice Nicodemo a Gesù – ebbene di quale natura è la tua missione? Con quali mezzi la compirai? Si tratta dell’impero vivamente atteso dai Giudei con una rivincita definitiva sui pagani?”. E Gesù corregge questa sbagliata aspettativa del giudaismo ufficiale, che gli viene chiesta attraverso un suo autorevole esponente: “ Il regno di Dio è soltanto dominio di Dio sulle anime, per farne parte è necessario rinascere spiritualmente, è quanto stato preannunziato dai profeti” e Gesù gli dice ancora: ”Tu sei maestro in Israele e lo ignori?”.

  45. Zel says:

    MariaRosaria: questo è uno dei pochi articoli in cui non riporto pareri miei o mie rielaborazioni di notizie. Riporto solo fedelemnte diverse interviste e articoli di persone a conoscenza dei fatti.Padre Pio per me era solo una persona molto sveglia che ha infinocchiato a dovere centinaia di povere persone.E comunque, BENVENUTA sul blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: