Mosè parte I

Mosè parte I

Bibbia alla mano, vorrei analizzare per esteso il testo riguardante la mitica figura di Mosè.

Il libro in questione è l’Esodo.

Ora, c’è da dire che l’Esodo descrive gli avvenimenti pseudo-storici avvenuti tra il 1290 a.C. e il 1212 a.C., vale a dire tra il Faraone Sethi I e il suo successore Ramesse II detto Il Grande.  Possiamo collocare gli avvenimenti narrati in questo periodo grazie Es 1,11 che racconta come furono impiegati gli Ebrei in Egitto: per la costruzione delle città di Pitom e Ramses (o meglio, Pi-Ramses). La prima fu fondata da Sethi I, la seconda fu l’esito di una fortificazione attuata da Ramesse II di un avamposto presso il delta del Nilo contro le invasioni ittite di quegli anni. Il Libro Esodo invece fu composto presumibilmente sotto il  regno di Ezechia (716-687 a.C.), anche se il primo riferimento allo stesso risale solo al 622 a.C. Quindi, l’Esodo è stato scritto  circa 500 anni dopo i fatti narrati.

Detto questo, iniziamo la lettura della prima parte del libro (da Esodo 1,1 a Esodo 14,31).

Il testo esordisce dicendo che salì al trono d’Egitto un Faraone (erroneamente chiamato Re nel testo) che non aveva conosciuto Giuseppe (Es 1,4). In Es 12,40 si dice che il giorno in cui gli Ebrei fuggirono dall’Egitto cadeva esattamente 430 anni dopo Giuseppe. Facendo un paio di calcoli, si può dire dunque che gli Ebrei entrarono in Egitto tra il 1650 a.C. e il 1543 a.C., vale a dire durante il periodo della dominazione Hiksos dell’Egitto, coincidente con la XV e XVI dinastia (del nord; al sud si era instaurata la dinastia Tebana).

Fatto sta, che il nuovo Faraone, spaventato dal gran numero degli Ebrei presenti sul suo territorio, li spedì a lavorare alla costruzione delle due città di Pitom e Ramses (ovviamente, l’autore del testo fa confusione tra Sethi e Ramesse e attribuisce al primo anche i lavori del secondo) (Es. 1,11). Per limitare poi il loro numero, impone che i loro figli maschi siano uccisi e risparmiate solo le femmine (Es. 1,16)… non esiste alcuna prova di questo, né archeologica (resti di bambini) né nelle fonti egizie. Nasce Mosè (Es 2,2) e la madre per salvarlo lo mette in una cesta e l’abbandona nel corso del fiume Nilo (Es 2,3): c’è da chiedersi perché non lo abbia dato subito in pasto ai coccodrilli, ma i miti di rado sono logici! Il bambino è salvato da una delle figlie del Faraone che lo adotta e lo fa crescere (Es 2,5-10).

Peccato che questa storia non sia originale! E’ copiata da un mito ben più antico appartenente alle tradizioni mesopotamiche. Inutile far notare che i Babilonesi occuparono la Giudea per secoli e che quindi gli ebrei entrarono in contatto con tutti i miti mesopotamici. Il mito in questione è quello di Sargon, re Sumerico realmente esistito che visse tra il 2334 a.C. e il 2279 a.C. Il mito, scritto definitivamente nel VII sec a.C. (e quindi in contemporanea alla stesura dell’Esodo. Prima ovviamente era noto per via orale) cita:

La mia madre ‘scambiata’ mi concepì, in segreto mi partorì. Mi mise in un cesto di giunchi, col bitume ella sigillò il coperchio. Mi gettò nel fiume che si levò su di me. Il fiume mi trasportò e mi portò ad Akki, l’estrattore d’acqua. Akki, l’estrattore d’acqua, mi prese come figlio e mi allevò.”

 Lapalissiana è la coincidenza delle due storie, solo che una risale a 1000 anni prima dell’altra.

Intanto Mosè cresce, uccide un Egiziano che stava colpendo un ebreo (non si sa il motivo però della punizione) (Es 2,11-12) e per paura che proprio gli Ebrei lo denuncino (Es 2,14), e probabilmente lo hanno fatto visto che il Faraone cerca di metterlo a morte per omicidio (Es 2,15), fugge a Madian (Es 2,15) dove sposa la figlia di un sacerdote e si mette a fare il pastore (Es 2,21 ed Es 3,1).

Intanto, Sethi I muore e sale al trono un nuovo Faraone (Es 2,23).

Mosè è a pascolare le greggi (Es 3,1) quando gli compare l’angelo del Signore sotto forma di rovereto in fiamme (Es 3,2). Mosè si accosta e l’angelo diventa improvvisamente il Signore (sempre sotto forma di rovereto in fiamme… c’è un salto di soggetto. Es 3,4). Comunque sia, il Signore (o angelo o allucinazione… come volete) gli dice che deve liberare gli Ebrei  (che, per amore della storia, non erano assolutamente schiavi in Egitto in quanto non esistevano schiavi, ma lavoratori con contratti e paghe, forse non faraoniche, ma comunque paghe erano!) e portarli alla terra promessa (che però era occupata da altri popoli… ma il loro Dio non era forte come questo evidentemente!) (Es 3,8-9). Dio raccomanda a Mosè poi, di non fuggire a mani vuote, ma di ingraziarsi i vicini di casa egizi e di farsi prestare il loro oro e argento: fuggendo, gli Ebrei non avrebbero più potuto restituire i prestiti e sarebbero stati ricchi senza aver fatto nulla, lasciando i poveri cittadini egizi senza nulla (Es 3,21-22). Mosè poi ha paura che nessuno crederà alla sua missione (Es 4,1) e allora Dio gli da dei “prodigi” per convincere gli Ebrei: una bastone che si trasforma in serpente e che, riafferrato per la coda, ridiventa serpente (Es 4,3-4), una mano lebbrosa che guarisce (Es 4,6-7) e la capacità di trasformare una bacinella di acqua del Nilo in sangue una volta a contatto col terreno (Es 4,9), preludio ovviamente della capacità di trasformare TUTTO il Nilo in sangue.

E’ da notare come nemmeno la storiella del bastone che si trasforma in serpente è nuova, ma tratta da un mito egizio scritto tra il 1650 a.C, e il 1540 a.C. (quindi proprio quanto gli Ebrei giungono in Egitto sotto la XV-XVI dinastia degli Hiksos; quindi, 400 anni prima del buon Mosè) e narrante prodigi avvenuti sotto il regno di Keope, vissuto tra il 2650 a.C. e il 2510 a.C., quindi appartenente alla IV dinastia (vale a dire quella che ha fatto le piamidi!). Il racconto, scritto sul Papio n. 3033 conservato a Berlino, racconta che: un sacerdote, temendo che la moglie lo tradisca, plasma nella cera un coccodrillo e lo getta nel laghetto dove crede che l’amante della moglie vada a “purificarsi” dopo aver “consumato”. Il coccodrillo, grazie al dio Ptha, dovrebbe prendere vita (e divorare) il suddetto seduttore di mogli nel caso in cui si bagni nello stagno. Questo avviene, il coccodrillo prende vita e divora il mal capitato. Il sacerdote torna e richiama il coccodrillo, che esce dall’acqua col fedifrago nelle fauci. Per non spaventare tutto il seguito, afferra il coccodrillo per la coda ed esso torna ad essere di cera. Se la storia quindi non c’entra molto, innegabile è la procedura magica applicata in questo caso e nel caso del bastone di Mosè. Lanciando qualcosa, per magia prende vita e, riafferrandolo per la coda, ritorna ad essere inanimato. Probabilmente era una pratica comune degli stregoni e maghi del tempo.

Ma non è tutto: Dio promette a Mosè che indurirà il cuore del Faraone di proposito, così che egli non voglia ascoltare le parole di Mosè e debba subire le ire di Dio (Es 4,21)… ora, questo Dio è davvero sadico e crudele. Convintosi, Mosè torna in Egitto (Es 4,20) con Aronne (e famiglia) al seguito (ottimo oratore a differenza sua Es 4,14). Qui va a parlare col Faraone che però ha il cuore indurito da Dio tanto che, ogni volta che si decide a lasciar libero il popolo ebraico, il Signore di Mosè interviene e gli fa volutamente cambiare idea (Es 9,10; 10,1-2; 12,10; 14,4)!!!!!! Mosè intanto cerca di ingannare Ramesse perché non chiede la liberazione del popolo ebraico, ma solo il permesso per una scampagnata nel deserto di 3 giorni per fare dei sacrifici rituali (Es 5,1). Il Faraone, tra una piaga e l’altra (le piaghe in totale sono 10, fatte a volte da Aronne, altre da Mosè e altre ancora direttamente da Dio; Es 7,20; 8,2; 8,13; 8,20; 9,6; 9,10; 9,23; 10,22; 12,29)  gli concede di andare a sacrificare, ma Mosè pretende ora che vadano con lui pure donne, bambini e anziani (Es 8,20 e Es 10,8). Il Faraone poi lo concede, ma chiede di lasciare in Egitto tutto il bestiame non necessario ai sacrifici come prova che torneranno (Es 10,26) (e anche perché, nel caso di fuga, almeno avrebbe avuto del bestiame con cui salvare il popolo egizio devastato dalle piaghe delle cavallette e della morte del bestiame). Mosè si rifiuta di acconsentire e il Faraone è tentato di lasciarlo andare via comunque, ma interviene di nuovo Dio (Es 12,10) e Ramesse II cambia idea, incorrendo nella collera di Dio (ma come?!?!? Era stato Dio a convincerlo!!! Ed ora si arrabbia?!?!?) e nella decima piaga: la morte dei primogeniti (sia umani che animali, giusto per sterminare proprio tutti! Es 12,12). E’ fatta: Dio scatena la piaga con grande soddisfazione (Es 12,29) e il primogenito del Faraone muore.

Peccato che il primogenito di Ramesse II, Amonherkhepeshef, non morì di pestilenza o altro, ma per un colpo in testa da parte di una lama duante una scaramuccia presso il Mare delle Canne (esatto! Quello che nella Bibbia è oscenamente tradotto con Mar Rosso per spettacolizzare di più il “miracolo” di Mosè. In realtà il Mare delle Canne sono le paludi del nord Egitto). Lo sappiamo perché…. Abbiamo il suo teschio e il suo corredo funebre! Mi spiace per il Dio di Mosè, ma la storia della morte dei primogeniti è una grande bufala (non esistono poi alcun prove delle altre 9 piaghe.. anzi, il regno di Ramesse II fu il più splendido e fiorente della civiltà egizia, quindi non fu colpito da alcuna calamità naturale degna di nota o devastante. Povero Mosè!).

Dopo la fanta-decima-piaga, il Faraone scaccia gli Ebrei dall’Egitto (Es 10,30). Gli Ebrei si ricordano però delle parole di Dio e, prima di levare le tende, si ingraziano i cittadini egizi (ormai stremati, stando alla Bibbia, dalla morte di tutto il bestiame, dalle rane, dalle cavallette che distrussero i magazzini con le sementi, dalla grandine che distrusse tutti i raccolti e dalla moria di tutti i pesci del Nilo), dicevo, si ingraziano i poveri e disperati egizi e si fanno astutamente prestare tutto il loro oro e argento (Es 12,35). Sono così indaffarati ad arraffare le misere ricchezze del popolo egizio che si dimenticano però le provviste (Es 12,39)!!!!

Arraffato tutto, gli Ebrei partono e Dio li conduce verso il MARE DELLE CANNE (e non il Mar Rosso, Es 13,17) e da lì li fa tornare in dietro (Es 14,2) per far credere al Faraone che si sono persi e stanno vagando senza meta (Es 14,3). Dio interviene di nuovo e convince il Faraone a inseguire i fuggiaschi (nonostante il Faraone non ne volesse più sapere di loro! Es 14,4). Ramesse salta su un carro e si mette a inseguirli con tutto l’esercito (Es 14,6).

Peccato che Ramesse II all’epoca dei fatti (il 1250 a.C. circa) avesse più o meno 60 anni (morì dopo 66 anni di regno a 98 anni) e fosse gravemente malato di artrite da almeno 15 anni!!! Dubito che un nonnino di 60 anni con artrite e infezioni varie avesse la forza di comandare l’esercito contro un manipolo di ribelli!!!

Dio, soddisfatto, dice a Mosè di aprire le acque del Mare delle Canne (che era una palude, quindi c’era ben poco da aprire.., Es 14,16) e gli Ebrei si infilano tra le due pareti del mare passando sull’asciutto fondale seguiti dal nonno Ramesse II e dal suo esercito (Es 14,23). Gli Egizi però hanno paura per il prodigio e decidono di lasciar andare gli Ebrei, quindi si voltano e fanno per fuggire (Es 14,24-25). Ma Dio è implacabile e, nonostante siano in fuga, ordina a Mosè di far richiudere le acque per massacrarli tutti (Es 14,26). Mosè ubbidisce e le acque travolgono il Faraone e l’esercito (Es 14,27). Gli Ebrei possono ammirare l’opera di Dio sulla riva, dove compaiono miriadi di cadaveri degli egizi (Es 14,28). Sono finalmente liberi.

Per prima cosa, parliamo delle “acque che si dividono”. Come per la storia del bastone che diventa serpente, anche questa è tratta dallo stesso papiro (n. 3033, conservato a Berlino, scritto dopo il 1650 a.C. sotto gli Hiksos e narrante delle opere compiute da maghi sotto Keope, vissuto nel 2650 a.C.). In un altro passo del papiro si narra che il pendente di una delle favorite del Faraone cadde nelle acque del Nilo e che la giovinetta iniziò a tenere il broncio. Il Faraone allora chiamò un grande sacerdote che tagliò a metà, da sponda a sponda, le acque del fiume, ripiegò una nelle due parti sull’altra, e camminando sul fondale asciutto ritrovò il pendente della ragazza. Richiuse poi le acque. Vi ricorda qualcosa?!?!

L’altro appunto da fare è la “distruzione” dell’esercito egizio alla chiusura delle acque del “Mar Rosso”: si dice chiaramente nel testo Biblico che il Faraone fu travolto dal Mare (Es 14,28) ma sappiamo che Ramesse morì circa 30 anni dopo di vecchiaia nel suo letto! Inoltre, si dice che i carri e gli armamenti dell’esercito andarono a fondo nel Mare (Es 15,5): peccato che in nessun luogo del Mar Rosso si siano trovati queste centinaia di reperti sommersi (per chi non lo sa, il Mar Rosso è la meta preferita da parte di tutti i sub d’Europa e che quindi è stato esplorato tutto in lungo e in largo, trovando anfore e navi, ma mai carri!!!)!!! Infine, l’esercito Egizio non può essere stato distrutto nel 1250 a.C. visto che dopo poco dovette impegnarsi in guerra!!!

 

Detto questo, spero vi siate divertiti con questo racconto mitico, fantastico e sadico.

Fonti:

-La Bibbia di Gerusalemme, EDB

-L’Antico Egitto, E. Bresciani, DeAgostini, 2005

-Antologia della letteratura egizia del Medio Regno vol II, M. Chioffi, Ananke, 2008

– Come la Bibbia divenne un Libro, W.M. Schneidewind, Queriniana, 2008

-Atlante Storico Garzanti, 1999

http://it.wikipedia.org/wiki/Sargon_di_Akkad

-Bibbia, una Biografia, K. Armstrong, Newton Editori, 2007

-Miti Egizi, G.Hart, Mondadori,  1994

-Miti dell’Antico Egitto, E.Brunner, Mondadori, 1999

 

Annunci

66 Responses to Mosè parte I

  1. GURIUZ says:

    Ascolta Zel…in questi giorni ho pensato a te….sono incappato in un blog che credo ti darebbe mille spunti davvero interessanti…. http://in-the-mounth-of-madness.spaces.live.com/
     
     

  2. Ettore says:

    complimenti x l’analisi!hai mai pensato di inserirla in wikipedia? (analogamente alla voce http://it.wikipedia.org/wiki/Mito_di_Ges%C3%B9 )ciao.Ettore

  3. PaScU says:

    oddio andrea hai bisogno di rinforzi?? cmq zel, le tue argomentazioni sono a dir poco ridicole, ce ne fosse uno di voi che legga il post e ne capisse il senso, già che scrivi del medioevo solo in negativo e studi storia antica.. mha.. ciao

  4. PaScU says:

    ps. se vuoi altro materiale su cui divertirti ti consiglio di andare su google video e mettere zeitgest.. chissà come sbavate!! ahah ciao!

  5. Davide says:

    Ragazzi! Già che passate di qui fate un salto da sto Night Flyer.. berlusconiano pro-USA fautore e sostenitore della Teocrazia mondiale, giustifica gli attacchi agli USA come punizione divina per aver tolto dalle scuole la Bibbia!!! Il medioevo è stato infatti per lui un periodo di lucee giustizia, progresso, perfezione e scienza!
    Hahahahah!!
     
    Ettore: come potrei inserirlo?
    Non sono pratica di Wiki!
     
    Night-Ciccio: non è stato solo un periodo buio (anche se, come noti, studio storia classica QUINDI A PROPRI trovo antipatico il medioevo che distrugge tutta la CULTURA CLASSICA!!! Fai uno più uno che ce la fai!!!), ma non è stato un bel periodo.. e come mai visto che tutti erano cristiani e devoti al tuo dio?!?!
    Spiega un po’!

  6. PaScU says:

    e infine.. scusa se scrivo a pezzi.. ma tu lo sai che l’antico testamento è pressocchè tutto folclore? similitudini e parabole a gogo? c’è bisogno di fare un lavoro del genere? spunto per il prossimo intervento: "il serpente dell’eden.." magari ci tiri fuori qlcs di profondo.. ciao

  7. Davide says:

    Davide pedrazzini è mio fratello.. ma al PC sono io, Zel!

  8. Davide says:

    Flight: allora, se sapessi leggere sapresti che ho già scritto un articolo sia sul serpente nell’eden che su Zeitgest….
     
    Chiedi perchè serva un lavoro simile?
    Perchè milioni di cretini pensano che la Bibbia sia un libro serio e che Mosè abbia fatto le cazzate che ivi si raccontano!
    Inoltre, studio l’Antico Testamento, quindi di quello scrivo comparandolo ai miei studi nel campo delle religioni (Storia delle Religioni) e della storia (Scienze dei Beni Culturali).

  9. PaScU says:

    oddio ma quanto sei ridicolo e misero caro davide pedrazzini? ma tu almeno lo hai letto l’intervento? già che essendo dell’87 se ti va bene sei al primo anno di corso ti permetti di parlare di storia.. ma che esaltato sei? dimi dove hai letto che sono pro USA/spostenitore della teocrazia mondiale? se hai qlcs da dire perchè non lo scrivi nelmio blog e rendi pubblico il tuo? branco di bigotti, fate ridere

  10. PaScU says:

    chiedo scusa a davide allora
     

  11. Zel says:

    Davide è mio fratello.. per una mia svista mi sono collegata sal suo account e ho pubblicato commenticol suo nome… povero ciccio mio!

  12. PaScU says:

    so leggere zel ma secondo te mi metto a leggere il tuo blog prima di scriverti una cosa? ripigliati va

  13. Zel says:

    Mio fratello in risposta ai commenti di Flight che lo giudicano solo per l’età dice: "Tua Mamma! L’intelligenza non si determina dall’età, come tu dimostri.. se sapessi fare i conticini sapresti che sono al SECONDO anno e non al primo di università."
     
    Zel spera che il battibecco tra i due maschioni si trasformi in un profondo amore gay e spera soprattutto che si torni a parlare dell’articolo e non più delle vostre mestruazioni!!!
    Kiss kiss

  14. Zel says:

    Flight… il tuo ragionamento non fa una grinza!
    Perchè leggere, studiare ecc quando si può parlare di tutto senza alcuna preparazione come dimostra la TV, il nostro Governo e gli Usa?!?!
    Sei il lampante astro nascente di questa società!
    Vai cos!

  15. Ettore says:

    Io non ho mai scritto su wiki ma penso che il loro tutorial possa darti una mano.http://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Come_scrivere_una_voceLascia perdere le inconcludenti elucubrazioni di N.F., "non ti curar di loro, ma guarda e passa"

  16. Luca says:

    Bella questa lotta dialettica, che però non porta da nessuna parte 😀
    Mi spiace intervenire con un certo ritardo, ma lette tante stupidate non posso esimermi dall’intervenire!!
     
    Credo che tutti i racconti religiosi siano mitologici. Anzi, è innegabile che se esiste il mito è solo perchè vi è una religione, dietro, che l’alimenta. E’ per questo che possiamo tranquillamente catalogare con MITO qualsiasi racconto religioso, che sia scritto sulla bibbia, sul corano o sui libri "ad minchiam" di scientology.
     
    Vanno valutati però una serie di fattori. Il primo è quello che un mito non va mai preso alla lettera. Dietro al mito, come Platone insegna, si cela una morale, un qualcosa da capire, non tanto una descrizione precisa degli eventi. Nella bibbia quindi, e in questo racconto in particolare, si tende a far capire quando dio sia forte e violento con chi gli si mette contro. Cosa che è in netta contrapposizione con quanto scritto nei vangeli, e quindi qui dovrebbe sorgere il dubbio che se questo dio realmente esiste, ora è in analisi da freud per problemi di personalità (tanto freud è in paradiso, no?).
     
    Il secondo fattore che va considerato è che la bibbia è piena di errori di traduzione (voluti e non) e che quindi un testo che 2000 anni fa era in un modo potrebbe essere stato tradotto in migliaia di altri modi, vuoi per mancanza di parti, vuoi perchè il "traduttore" ha voluto fare il creativo ("qui dice che mosè camminò sul mare delle canne! Ma no, facciamo che non si faceva le canne ma che divideva il mar rosso").
     
    La bibbia è divertente. Il cantico dei cantici è uno dei pezzi migliori, ahuhahahaha.
     
    Credo però che tu, cara la mia zel, sia totalmente accanita contro la cultura cristiana, e che quindi le tue analisi siano fortemente condizionate da questo tuo punto di vista totalmente imparziale. Vedi giustamente del marcio dove c’è, ma non riesci a cogliere il buono dove (scavando a fondo…) si può trovare. Così come catalizzi la tua attenzione storica solo nel contesto cattolico, non curandoti di altro. Il medioevo è stato un periodo pieno di violenza perchè la chiesa organizzava crociate, roghi per le streghe e indulgenze a pagamento?? E perchè non dire che era un periodo vergognoso anche a causa dell’espansione araba che uccideva barbaramente gli infedeli per imporre il proprio credo?? Le crociate non sono forse allo stesso livello delle guerre sante di maometto e successori??
     
    E’ come dire che il fascismo e il nazismo hanno fatto milioni di vittime. E’ abbastanza banale come osservazione. E risulta essere di parte se poi si fa finta di nulla per il comunismo in cina e in russia.
     
    Per concludere, sono quasi totalmente d’accordo col tuo pensiero, ma credo che tu dovresti espandere il tuo modo di vedere anche oltre, per renderti conto che non solo i cristiani sono dei deficienti, ma praticamente il 90% della popolazione mondiale.
     
    P.S.: Chi vuole armarsi e andare ad ammazzare tutti i parlamentari a Roma??
    P.P.S: Qualcuno spiega a bossi che l’inno nazionale non dice che l’italia è schiava di roma, ma che è la VITTORIA?? E che poeticamente si indica la parte per il tutto e per Roma si identifica lo stato italiano per intero??
    P.P.P.S: I leghisti sono tutte teste di cazzo, come i comunisti, i berlusconiani e i democristiani.

  17. drago says:

    una lettura come sempre educativa! grazie per il bel lavoro!

  18. GURIUZ says:

    Rispondo a Lukino:
     
    Io per ammazzare tutti i parlamentari a Roma ci sarei sempre
     
    Spiegare qualcosa a Bossi è impossibile…già era scemo prima, figurati adesso con il cervello mezzo andato.
     
    ma se tu ce l’hai con leghisti, berlusconiani, democristiani e comunisti….chi rimane da votare? solo Di Pietro.

  19. davide says:

    mi presento: sono Davide, un amico di Andrea (seguo anche io il blog di Zel con grande interesse). Innanzitutto complimenti per  il lungo ed interessante articolo su Mosè. Poi vorrei fare di nuovo i complimenti al Nigth Flyer, che quando vuole riesce a sfoderare le capacità dialettiche di un Hulk Hogan dei momenti migliori (vedere il suo blog per conferma). E poi dice che noi manchiamo di rispetto ai cattolici tutti. Ma va a cagher, come dicono dalle mie parti (Bologna)!. Per finire è vero, resta solo Di Pietro…salutiDavide

  20. Zel says:

    -Concordo con quasi tutto uqello che hai detto Luka… l’esempio del medioevo era per ribattere al pazzo qui sotto che sul suo blog dice che gli attacchi agli USA sono dovuti al fatto che nelle scuole americane si è tolta la preghiera di inizio giornata e la lettura obbligatoria della Bibbia… uno che dice che il mondo va male perchè non si crede più a un libro Mitico si merita una considerazione tanto superficiale quanto illuminante come quella che ho fatto sul Medioevo! Come ben dici tu, le Crociate sono identiche a quello che ora stanno facendo i Mussulmani contro di noi, e come avvenne in passato la storia si ripete sempre.
     
    Che poi io sia contro la Chiesa è vero: mi spiace, ma non vedo nessun motivo per cui bisognerebbe salvarla.. cosa porta di buono che ha solo lei?! NIente! Fa volontariato e missioni?! Io sono atea e lavoro come volontaria in giro per il mondo. Porta aiuti al Terzo Mondo? Anche MEdici Senza Frontiere. Ha dei valori morali? Fino a pochi anni fa credeva che le Donne non avessero l’anima!
     
    Per quanto riguarda il brano qui sopra, non lo vedo come un Mito ma come la Mitizzazione di un avvenimento storico. La "fuga" di Mosè dall’Egitto è vera, per quel che mi riguarda, ma essendo stata tramandata via voce per secoli e secoli ha assunto un alone di mito pari a quello dei poemi omerici che narrano la guerra di Troia: fu un avvenimento storico, ma essendo stata scritto 4 secoli dopo aveva ormai confuso mito e realtà.
    Ci si mettono poi i traduttori di parte che modificano le traduzioni per far quadrare i conti o per spettacolizzare qualcosa, e ci ritroviamo con un testo di cronache storiche e di cosmogonie infarcito di assurdità religiose. La cosa che mi colpisce è la quantità di gente che gli va dietro! Ma lo hanno mai letto?! Ma sai quanti credono letteralmente al Mito? Il creazionismo, il sistema geocentrico ecc sono tutti nati da cretini che prendono un libro di fantasia (la Genesi) come Verità Assoluta!
     
    Mi viene da pensare a quelle persone che vedono nella fuga dall’Egitto la Santa mano di Dio che protegge il popolo.. ma hanno mai letto sto passo davvero?! E’ Dio stesso che li aveva condotti in egitto e che poi indurisce il cuore del faraone per torturarlo.. più che un Dio amorevole mi sembra un SAdico e basta!!!
     
    Catalizzo la mia attenzione poi sul mondo cattolico in quanto qui sono nata e qui vivo. Se fossi nata in India sarei stata anti-induismo. Inoltre, per quanto ami lo studio della storia e delle religioni, non posso sapere tutto di ognuna. Purtroppo si deve scegliere un campo e approfondire solo quello (in linea di massima… poi me la cavo anche con i miti antichi, le relgioni del mediterraneo e alcune forme cultuali buddiste!).
     
    Intanto, dopo anni di apatia, mi sto informando sulla politica, i pesonaggi e gli intrighi… pian piano amplio la visione sul mondo!
    Quindi contatemi tra quelli per la bomba al parlamento!!! Sono una seguace di McGyver e con una graffetta e una bic so fare bombe!
    Kiss

  21. Mito says:

    Poco da dire Zel, ti adoro quando smentisci le cazzate antistoriche della Bibbia:D Ti ammiro sempre di più. Proprio adesso stavo riflettendo su tutte queste sciocchezze e guarda caso, trovo questa stupenda analisi:D

  22. Zel says:

    Ribadisco la mia ammirazione per la Bibbia come documento storico.. è affascinante avere un resoconto storico così lungo su un unico popolo. Inoltre, è affascinante vedere come i fatti storici si siano ammantati di un’aurea "divina"… come gli Dei nell’Iliade lavorano e lottano a fianco degli eroi storici, così qui un Dio collabora con altri eroi storici per sconfiggeri i nemici! Sembra un libro Fantasy no? Un po’ più triste invece è il fatto che il "merito" sulla buon riuscita delle gesta nel racconto mitico della Bibbia sia attribuito solo al Dio in questione… effettivamente un manipolo di dissidenti ebrei riusciono a fuggire dalle guardie faraoniche, e il merito deve andare alla loro capacità di combattere o alla loro stuzia.. perchè declassare il loro merito umano attribuendo il tutto al sadismo di una divinità ingrata e capricciosa?!?!
     
    Un’ultima cosa invece mi lascia perplessa: visti i dati storici e le cose note sul mito dell’Esodo, come possono esistere persone che negano tali verità per sostenere invece proprio la parte mitico-fantastica dello stesso?!?!

  23. Mito says:

    Beh, la risposta potrebbe essere "perchè questo mondo è pieno di fessi ai quali piace essere presi per fessi":)
    Come dice quel noto aforisma di Seneca " la religione è considerata dalla gevera dala gente comune, falsa dalle persone sagge,utile dai governanti" e quella che si addice di più a ciò che ho detto è "Che Dio preferisca gli imbecilli è una voce che gli imbecilli fanno circolare da diciannove secoli"(Francois Mauriac)
    Spero nessuno si offenda XD.
    P.S. Per  me pure è un bel libro di mitologia la Bibbia

  24. Mito says:

    P.P.S. Noto alcuni commenti sciocchi qua sotto

  25. Federico says:

    Io posso rispettare quello che tu hai scritto in virtù della libertà di espressione, ci mancherebbe altro, ma su determinate cose bisogna avere un occhio di riguardo, bisogna sempre avere dei limiti oltre il quale non bisogna esagerare.
    Sinceramente credo che denigrare così le Scritture non sia giusto, primo perchè hai 23 anni sei adulta, queste cose le dicono solo gli ignoranti che non sanno niente; secondo è una cosa troppo grossa per essere conosciuta bene, e quando non si conosce bene una cosa prima di dare un giudizio bisogna riflettere e rimanere in silenzio per molto tempo; terzo mi dispiace che i giovani di oggi la pensino così, mi domando quale sia il nostro futuro se i teen-ager ricevono quest’educazione.
    Tutto questo va pensato indipendentemente dalla politica, cosa che purtroppo amano sempre inserirla..
    Buona serata, Federico!
     

  26. Luca says:

    Non credo esistano cose troppo grosse per essere conosciute bene, a mio parere questa risulta essere solo una "scusa" dietro la quale celarsi quando non si vuol dar ragione a fatti innegabilmente veri. Un ignorante parla per sentito dire o senza fare riferimenti, senza documentarsi o senza avere gnoseologia di ciò a cui si riferisce. Invece Zel ha portato un’analisi che seppur di parte è inattaccabile, da nessun punto di vista.
    Secondo: le scritture non sono denigrate da chi le analizza oggettivamente, bensì da chi le considera lettura da prendere alla lettera. La "questione di fede" dietro la quale si nasconde ogni cattolico praticante è accettabile, anche se non condivisibile, ma l’accezione secono la quale la Bibbia è un libro che non va commentato in negativo è una visione bigotta della religione. Bisogna essere ORGOGLIOSI se i giovani di oggi hanno il coraggio di porsi il problema della religione e che non prendono per "vero" tutto ciò che viene detto loro senza informarsi.
     
    Domandati se è stato Dio a creare l’uomo o l’Uomo a crare dio, prima di chiederti quale sia il nostro futuro. Forse potresti renderti conto che il futuro è figlio del nostro presente, e che il nostro presente è figlio del passato, un passato per troppo tempo incastrato nei dogmi ecclesiastici.

  27. Zel says:

    Attaccare i fatti con opignoni è un po’ ridicolo!
     
    Allora, caro Fede:
    "bisogna sempre avere dei limiti oltre il quale non bisogna esagerare"—> ci sono quindi cose intoccabili? e chi le decide? chi le giudica tali? chi le valuta? e se fossero sbagliate? …si chiama osrantismo questo!
    "denigrare così le Scritture non sia giusto"—> su cosa verte la mia denigrazione contro le Scritture? Quel che ho scritto qui sopra sono dati oggettivi e verificabili (viste le fonti che ho messo!)
    "primo perchè hai 23 anni sei adulta"—> l’età ha ben poco a che fare con l’intelligenza, la moralità e l’integrità
     "queste cose le dicono solo gli ignoranti che non sanno niente"—> eppure, credo di saperne molto al riguardo, com’è verificabile attraverso le fonti che ho messo.
    "è una cosa troppo grossa per essere conosciuta bene"—> quindi non se ne deve parlare?! oppure sarebbe logico studiarla e studiarla e studiarla ancora?! io studio l’antico testamento da circa 9 anni, di cui 5 in università… mi sono specializzata in alcuni campi, di cui, francamente, SO molto…
    "non si conosce bene una cosa prima di dare un giudizio bisogna riflettere e rimanere in silenzio per molto tempo"—> ho riflettutto per circa 2 mesi su mosè. cercando i riferimenti ai culti egizi, i testi (ho acquistato l’ultimo proprio 4 giorni fa per finire il commento)… se c’è qualcosa di falso in quello che ho scritto, intervieni in modo intelligente ed esponi i tuoi dubbi storici o testuali, non opignoni campate per aria che aleggiano di oscurantismo!!!
    "mi dispiace che i giovani di oggi la pensino così"—> così come? Che si debba mettere in discussione tutto quello imposto dal passato per capire se è vero o meno e ricreare la società?! Mi viene da chiedermi se rimpiangi il Medioevo!!!
    "se i teen-ager ricevono quest’educazione"—> ma non avevi appena detto che ero un adulta?! Io ringrazio l’evoluzione che tra i milioni di adolescenti imbecilli ce ne siano ancora qualcuno che è disposto a studiare e a lottare per i suoi studi!
     

  28. Miriam says:

    Vai Zel……….continua così………..senza paura SEMPRE!! Indaga, scruta e conosci…….Dio è Dio al di sopra di tutte le teorie e le traduzioni e interpretazioni umane………noi sbagliamo……noi possiamo crederci o no;siamo noi che ci facciamo problemi ideologici o storici! Tutto quello che possiamo imparare e conoscere mi conferma che dietro ad ogni evento c’è una "regia suprema" che funziona a prescindere dalle nostre imprecisioni e incapacità…..come dici tu nel tuo penultimo commento.Le descizioni che abbiamo di Dio attraverso la Bibbia possono aiutarci ad avere un’opinione di lui ma l’unico modo che abbiamo di conoscerlo davvero è CERCARLO…..queste tue ricerche e studi non saranno il tuo modo di farlo ;)?

  29. Zel says:

    Non penso che questi miei studi siano il mio tentativo di trovare un dio, visto che, l ostudio qui sopra, sembra smentire l’attività di un Dio nel processo di liberazione mosaico. La seconda parte che prima o poi pubblicherò è lo studio sui 10 comandamenti  che altri non sono che copie delle famose regole di Maat, dea egizia (e mio prossimo tatuaggio!).
    I miei studi sono puro interesse verso la mitologia, letta alla luce dei fondamentalismi attivi ancora oggi.
    Lìunica spiritualità che riesce a suscitare in me un minimo di attrattiva è il Buddismo che, però, non è una religione ma una filosofia.
    Il Dio descritto in questo passo di Mosè non fa proprio per me vista la crudeltà e il sadismo dimostrato!

  30. Mito says:

    No, Zel il Buddhismo è una religione invece, un po’ diversa dalle altre, ma pur sempre una religione!

  31. Miriam says:

    Credo sia come sempre un punto di vista soggettivo..io non trovo smentite xkè la penso diversamente,conoscevo le inesattezze e non mi hanno condizionata nella fede,ma è solo la mia opinione ovviamente!

  32. Federico says:

    Purtroppo non hai capito alcune cose… mi da fastidio sinceramente il tuo atteggiamento da professore, gradirei un comportamento migliore; ho solo dato una mia opinione senza attaccarti.
    1. i limiti sono li, siamo noi che dobbiamo capirli, punto. loro ci sono, ripeto, uno poi la pensa come vuole.
    2. denigrare le scritture non è riferito a te ma in generale, si capisce.
    3. non ho mai detto che a 23 anni non si può essere più sensati di una persona di 50 anni.
    4. forse in questo punto posso aver esagerato, ma le fonti sono attendibili al 100%? e chi lo sa! di regola dovrebbero!
    5. non ho mai detto di restare muti SEMPRE e non commentare; ho detto, come impone l’educazione, che non si deve parlare quando non si sanno bene le cose. non mi sembra sbagliato il ragionamento.
    6. hai risposto al punto mio punto 5, una volta documentati si narra.
    7. io ho espresso una mia opinione come del resto hai fatto tu e quindi la rispetti come io rispetto la tua, non mi sembra difficile, almeno.. credo.
    8. la parola teen-ager è usata in generale, dimmi come hai fatto a non capirlo?!? la storia di portar avanti i tuoi studi è un fatto che mi inorgoglisce, se hai passione e cervello puoi fare quello che vuoi! non mi va affatto a genio "milioni di imbecilli"; allora, una cosa; se intendi che faccia parte degli imbecilli dimmelo, se invece intendevi in generale specifica.
     
    del tuo commento non mi è piaciuto ripeto, la tua superiorità da professorona e quando hai scritto "fai commenti intelligenti"; io sono sempre stato educato e rispettoso, tu no. 

  33. Luca says:

    Ma cosa vuol dire che i limiti sono lì e vanno capiti?? I limiti della Bibbia vanno capiti se si da per assodato che è scritta da esseri umani. Se invece si considera l’idea che è frutto di "ispirazione divina" allora no, non si può concepire la sua inesattezza. E’ una contraddizione forte.
     
    La cara Zel ha portato documenti, fonti, riferimenti. Le fonti di cui tratta sono sicuramente più attendibili di un racconto fantastico tramandato di padre in figlio, scritto dopo secoli e tradotto alla bene e meglio, non trovi??
    Io lo so, fa male. Fa malissimo per un credente vedersi sbattere in faccia PROVE che ciò in cui crede non è proprio come glie l’hanno raccontato… però bisogna essere maturi, intelligenti, e usare il proprio cervello per valutare ciò che si ha davanti.
     
    Te lo dico, Fede, perchè io sono stato educato al cristianesimo ed è stato per me una specie di shok constatare con i miei occhi che ciò che avevo sempre pensato tutto sommato non è reale. Sono dell’idea che la chiesa cattolica, come l’islam e tutte le altre religioni, è fatta di persone che orientano con le loro idee i pareri dei "credenti" per fare i propri porci comodi.
     
    Esempi ve ne sono a profusione…
    1)"DAI L’8×1000 alla Chiesa, che sta facendo così tanto del bene per i bambini del Congo!"
    "Ma che ci fa la Chiesa col mio 8×1000, quando ha svariati e svariati conti in Svizzera, quando paga profumatamente gli ALABARDIERI per stare davanti a S. Pietro??? (Che poi, ma che cazzo ci farà il papa con gli alabardieri?? Se viene un terrorista li voglio vedere io gli alabardieri…)"
    2)"Combattiamo contro gli americani, che sono infedeli, in nome della Jihad!!"
    "E i Cinesi non sono infedeli?? I cinesi sono infedeli, piccoli e brutti. Contro di loro SI che ci sarebbe da combattere!! Perchè contro loro non combatte nessuno?? Sono pure più vicini degli stati uniti!"
    3)"Comprate i libri di Scientology, e vi si apriranno nuovi orizzonti!"
    "Azzo, un libro di Scientology costa 500€ e parla di Alieni che sono arrivati sulla terra e hanno intrappolato le anime di altri alieni in corpi di scimmie che poi si sono evolute?? Naaaaa"
    (riporto questi tre esempi perchè sono quelli che più mi fanno ridere)
     
    Mi piace la discussione e quindi sarebbe il caso che non si spostasse dai canoni dell’educazione, per evitare che si interrompa il tutto a causa di offese varie. LOL mi fa ridere che io debba essere il moderatore del blog di Zel, ahuhahahaha…

  34. Zel says:

    forse in questo punto posso aver esagerato, ma le fonti sono attendibili al 100%? e chi lo sa! di regola dovrebbero—> e chi lo sa?!?! Ma scusa, le ho scritte le fonti (a differenza tua che chiedi se sono vere senza addure alcuna prova del contrario.. si chiama diffamazione!).. una persona intelligente andrebbe a controllare (anche su internet!!!) prima di fare domande simili! Posso capire che la gente non sappia chi sia la Bresciani (quasi una bestemmia per chi è dell’ambiente), ma prima di insinuare il dubbio che siano false perchè non ti informi e fai un bel lavoro intelligente da mostrare a tutti?!
    Mi piace discutere e confrontare le idee, ma quando parlano di fatti, non di mere supposizioni o vaghi timori personali!!!
     
     limiti sono li, siamo noi che dobbiamo capirli—> quindi i limiti ci sono, si sono auto creati al mondo e dati all’umanità così, perchè ne avevano voglia… cavolo! Me la sono persa questa lezione all’università! I limiti sono laddove si vada a ledere la libertà di terzi, mio caro. Se il limite fosse impedirmi di scrivere di mitologia si chiamerebbe dittatura e non democrazia!
     
    io ho espresso una mia opinione come del resto hai fatto tu —> io non ho espresso nello scritto qui sopra un’opinione, ma dei fatti. Le cose sono ben diverse, anzi, abissalmente differenti. Un’opinione è un’idea personale che nasce suscitata da qualcosa. I fatti sono invece oggettivi e verificabili. Molto semplice e lineare. Poi, nei commenti ho espresso la mia opinione verso coloro che gredono che la Bibbia sia Completamente Perfetta, nonostante la Storia e la Scienza mettano ben in vevidenza errori, aporie, plagi, prestiti ecc… sono imbecilli? Per me sì! Questa infatti è la mia personale opinione (probabilmente è anche un fatto, ma è un ampo rischioso! Haha!!!)
     
    la tua superiorità da professorona—> solo perchè studio e pubblico quello che studio? Allora ti ringrazio per il complimento!!! Devo ammettere però che la carriera accademica fine a sè stessa non mi piace molto, motivo per cui lavoro anche… Ma grazie cmq!
     
    Fai commenti intelligenti—> vale a dire, porta fatti e non opinioni.. per quelle ci sono i milioni di talk show e reality in Tv, dove gente inutile parla di cose vaghe senza addurre fatti, prove o che altro..
     
    Quindi, se hai qualcosa da dire fai pure… ma qualcosa di serio e non vaghe allusioni!
     
    Metti in dubbio che le mie fonti siano discutibili?!
    Allora impegnati un po’ e dammi una versione diversa di quello che ho scritto!
     

  35. Donato says:

    we ciao ale … cosa dire … il tuo studio è molto interessante e utile,ma dici cose che gia sapevo e che cmq non vanno a condizionare la mia fede.
    Baci … ciao !!!
    P.S. Cmq sei stata brava come al solito … !!! 😉 

  36. MIMmo says:

    grande zel gran bel lavoro , tipo tesi per l’università. gradito l’impegno della tua ricerca. saresti perfetta se ti laureasi in teologia avresti già la cattedra sicura… ammiro la tua schietta intelligenza che non ragionano cone i tuoi piedi. che tipo di taglio di capelli ti sei fatta? pronta ha partire per la tailandia con rasatura corta..tipo ometto. ciao zel un saluto particolare alla mia atea preferita.

  37. Alex says:

    Chissà perchè quando qualcuno legge qualcosa che contraddice una propria concezione è subito portato a credere che l’autrice/autore sia impegnato/a in una campagna di conversione… sarà che la conoscenza è scomoda, da sempre. Crea un punto di vista diverso e mette le persone in grado di maturare e valutare una scelta.
     
    Se a condizionare le persone bastassero due righe sarebbe molto più facile ribaltare il mondo un paio di volte a settimana.
    Tuttavia mi rendo anche conto che nel caso dei testi sacri il condizionamento il più delle volte sia una triste normalità.
     
    Un saluto a tutti
    Ale

  38. Mito says:

    Wowo Mimmo che ti fa i complimenti! Miticooooo

  39. Zel says:

    Alex: basti pensare che a persone come Fede la fede entri in crisi per un articolo simile, che quindi viene subito screditato senza alcun tipo di ricerca seria, ma  con supposizioni, illazioni e dicendo a gran voce che si è superato ogni limite!
     
    La cosa che mi chiedo, e che sopratutto hiedo a Fede, è di dare prove per dire che ho screditato  insultato le Scritture, e poi, di dire a noi tutti come la sua fede venga toccata da verità storiche e letterarie come quelle che ho riportato.
     
    Donato: so bene ormai che la tua fede non si basa su 4 cazzate (perchè quella del faraone sul carro è prprio una cazzata!!! Povero Ramesse!!!) scritte 2700 anni fa a distanze di secoli dai fatti. Chiunque abbia un minimo di intelligenza sa bene che la storia è una cosa, e le Scritture un’altra (vale dire: storia+miti)..
     
    Mimmo: non sono rasata! Ma ho un caschetto cortissimo dietro e lungo davanti!

  40. GURIUZ says:

    Io da credente laico, da persona che guarda sempre con attenzione alle miriadi di cose negative che la Chiesa fa, ma soprattutto da storico, apprezzo sempre questi post di zel perchè sono ottimi spunti di ragionamento, o più semplicemente perchè ti arricchiscono la cultura personale.
    La mia fede non è minimamente intaccata da questo….la mia fede non dipende da un libro…ecc, in realtà la mia fede è sempre in evoluzione e in mutazione…l’unica certezza è che non tollero l’atteggiamento di questa Chiesa. Che è la prima ad uscire completamente dall’insegnamento che pretende di portare nel mondo…
     
    PS. Spero un giorno di riuscire ad arrivare ad una conoscenza del Corano (sono uno storico specializzato in amibo arabo-musulmano)pari a quella che ha Zel della Bibbia! Dopo sarebbe davvero interessante confrontarsi. Mi impegnerò!!

  41. Zel says:

    Bello il corano!
    Sopratutto perchè mi smbra si instauri sulla scia dei movimenti di rinnovamento della Chiesa attivi già nel VI d.C. e sostenuti dalle correnti gnostiche… ma ne so pochissimissimo.. mi sono specializzata in Antico Testamento.
    Vedi di studiare per bene che poi ne parliamo!!!

  42. Zel says:

    Ta l’altro: ecco cosa mi scrive il sig Ciro dopo che gli ho fatto una domanda sul concetto mi male ancetrale:
    "scusa  zel  se  nn credi in  dio  perche’  nn  lho  lasci stare  ?

    e  penso  che ti convegga anche  di lasciarlo stare  , visto che nn  lho conosci  e  non  sai cosa  fai  ti metto  in  guardia  per  il  tuo  bene .  dio  e’  buono ma  anche  severo stai  attenta  ,  ti saluto cordialmente  ,  niente  di  personale"
    http://ciroofratel.spaces.live.com/guestbook/
     
    Ho sempre desiderato essere minacciata di punizioni divine!!!
    Fantastico vero?!?!?!?!
    Sono cose che fanno capire quanta ipocrisia recitino questi personaggi!

  43. Federico says:

    Zel ascolta a me sembra di parlare al vento; ti ripeto sempre la stessa cosa e spero che tu capisca ok? allora, io non ho mai detto che le tue fonti siano sbagliate e inventate,  e poi basta con le noiose frasi "allora è dittatura e non democrazia" e che cazzo…
    Non vado di certo in crisi per questi articoli e non capisco il perchè l hai scritto e poi sinceramente mi sono stancato di dialogare con te perchè non mi interessa la questione; argomenti interessanti, belli fin che vuoi, ho dato una mia considerazione e me ne vado! continua a fare quello che devi fare e buona fortuna.
    Io la penso in un modo, non sono bigotto e non vado in chiesa da tempo, io anche se non condivido quello che scrivi lo rispetto (democrazia) e tu devi fare lo stesso perchè se non lo facessi allora sei tu che vedi e tolleri solo un punto di vista.
    Basta col fare la professoressa, so benissimo che sai le cose ma il tuo atteggiamento non mi piace. Poi fai quello che vuoi ok?
    ciao buona serata e grazie per l’elenco dei tatuatori.

  44. Zel says:

    Hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha!
     
    Di nuovo parole senza dire nulla nè spiegare nulla….
     
    Ciao ciao… ti consiglio un Reality per il tempo libero.. meglio lasciare gli studi a chi è interessato!
     
    Hahaha.. mamma mia che persone intellettualemtne vuote che girano!
     
    Fantastico… fantastico…

  45. Zel says:

    mi sono stancato di dialogare con te perchè non mi interessa la questione—> non hai dialogato con me visto che non hai mai detto nulla.. solo che ho "superato un limite" (di cui non spieghi nulla, chi l’ha deciso, perchè, come ecc) e che non si offendono le scritture e no hai mai spiegato perchè, come, quando, con cosa e perchè no…)…. si chiama VUOTO questo, ciccino bello, non DIALOGO!

  46. Federico says:

    fai ridere sfigata, cercati un ragazzo invece di studiare il vecchio testamento. sei un cesso.

  47. Zel says:

    Ecco il tipico commento dell’ignorante tipo italiano:incapace di dire qualsiasi cosa, spara a zero con attacchi alla sfera privata dell’interlocutore nonostante la ignori completamente. L’attacco pesonale tendenzialmente mira sempre alle solite frasi fatti e luoghi comuni: attacco alla fisicità dell’avversario, alla sfera emotiva, a quella relazionale. Il soggetto attaccante si trova messo alle strette e ricorre all’istinto primordiale della sopravvivenza. Se poi il soggetto è maschio dovrà valorizzare la sua superiorità (data da un pene in mezzo alle gambe di dubbie dimensioni 😉 ) tentando di umiliare la contro parte, soprattutto se femminile (al maschio ignorante ruga che la donna sappia più di lui, quindi tenta di smontarla accusandola di bruttezza e via dicendo).
     
    Ovviamente, tale ignorante non può sapere che a me dell’essere bella o brutta non frega minimamente, in quanto un riconoscimento meramente fisico del mio valore lo troverei umiliante. Non di meno, non sa che vengo apprezzata (e voglio esserlo) principalmente per il mio cervello (concetto che all’ominide qui sotto sfugge… cerca alla voc Mente-Cervello sul dizionario!).
     
    Tentare di declassare me non fa che screditare la tua scarsa intelligenza e la poca dignità che ti restava.
    Cordiali saluti caro!
    Passa quando vuoi!
    Kissssssss
     

  48. Federico says:

    sei sfigata comunque.

  49. GURIUZ says:

    Più che altro…all’infuori del belli o brutti ecc ecc…che cavolo c’entra con sto discorso?
    non mi ricordo più quale film fosse, forse Ace Ventura (ebbene si, la mia vita non è solo Corano e politica 🙂 )in cui lui e lei discuto e a un certo punto, lui senza saper più cosa dire le dice : E TU SEI BRUTTA!
     
    Esilarante

  50. Zel says:

    Anche io trovo esilarante queste macchiette umane!
    Allietano le giornate e preoccupano gravemente quando si pensa che sti qui possono votare ehmm….

  51. Mito says:

    "Mi dà fastidio questo tuo atteggiamento da professore(ssa)"uhm sìsì, è proprio invidia:D

  52. Miriam says:

    E’ bello vedere come, se correttamente stimolata, la raffinatezza può raggiungere dei livelli da guinnes dei primati! Ovviamente è sempre il sesso forte che da il via gentilmente alle danze…………e Zel pazienza……visto che sei in ballo…….
     

  53. Zel says:

    Zel balla e si gode i piccoli inframezzi umani che fanno gentilmente capolino da ste parti!
    Hihihi!

  54. PaScU says:

    ciao ti chiedo gentilmente di non lasciare più commenti sul mio blog, grazie

  55. MIMmo says:

    caspita!!!!
    " ciao ti chiedo gentilmente di non lasciare più commenti sul mio blog, grazie"
    schietto l’amico night fiyer…..non sara mica un figlio di papà tutto snob e poca fede?
    dai zel con questi tipi ci vuole molta pazienza e tanti V day….

  56. Alex says:

    Il mimmo "politicamente scorretto" ha un certo fascino 😉
     
    un saluto a tutti

  57. GURIUZ says:

    Il buon Dante diceva : Non ragioniam di loro, ma guarda e passa!
    La colpa è stata mia che non son stato capace di star zitto leggendo sul blog di night flyer una vecchissima catena che ha reciclato per  l’occasione….
     
    Fede nel suo blog ha scritto :chi studia dovrebbe lasciar perdere l’ignorante e invece fa il contrario.
     
    Ha ragione. s’è pure dato dell’ignorante da solo. tanto di cappello!
     
    Andiamo oltre 🙂

  58. Mito says:

    Zel, quel tipo ci ha risposto ma ha cancellato i commenti, boh.

  59. Zel says:

    LA cosa esilarante è chi rende pubblico il blog e poi cancella o osteggia i commenti non graditi!
    Rendilo privato allora!!!
    Del resto, che altro ci si può aspettare da gente simile che non sa nemmeno dare motivazione del proprio personale pensiero?!
    Io intanto imperverso dove più mi aggrada, invitata o meno!
    Kiss kiss
    Love love
     
    Andrea: mi devi una birra come scusa per avermi fatto conoscere due personaggi simili!

  60. Mito says:

    Ha detto che il blog è aperto ma non per persone come me e te aahauahuaaah

  61. sabatino says:

    cacchio che mi sto perdendo!!!!

  62. Zel says:

    Fai un salto sull’ultimo intervento di Fede…. ha cancellato i miei commenti e quelli di Mito, ma ha tenunto lesue educatissime repliche.. leggendo il complesso sembra un folle che si insulta da solo! E’ esilarante!

  63. GURIUZ says:

    Una birra ? te ne devo una dozzina !
     
    PS ecco perchè sembrava un delirio quella sequenza di commenti….c’erano in vostri in mezzo che sono stati cancellati! Ora è più chiaro

  64. sabatino says:

    fa il poliziotto alla metro1 di milano!

  65. Zel says:

    Ma dai?!
    Se mi dice i turni vado a trovarlo di persona!

Rispondi a Luca Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: