Contro Informazione

 
"There’s probably no God. Now stop worrying and get on with your life."
Trad: Probabilmente non esiste alcun Dio. Ora  smettila di preoccuparti e gotiti la tua vita.
 
Ecco che tipo di autobus girano per Londra di questi tempi, grazie a una campagna atea di Contro Informazione contro le tonnellate di sensi di colpa, angosce, colpevolizzazioni attuate sui cittadini da 2000 anni di storia Cristiana. La campagna ha ricevuto la cifra record di 113000 sterline in donazione, per poter proseguire l’opera di liberazione in tutto il territorio inglese.
Speriamo caldamente che arrivino anche da noi!!!
 
BUON GIORNO DELLO SBATTEZZO A TUTTI!!!!
Annunci

17 Responses to Contro Informazione

  1. nessun says:

    Ahahahaha è una cosa che mi fa ridere … nessuno dovrebbe farsi condizionare da niente : ne dai credenti delle varie religioni,tantomeno dagli atei,ma ragionare con la propria testa !!!
    Baci … !!!

  2. Zel says:

    Concordo! ma sta iniziativa è Mitica!!!

  3. Sandro says:

    Qualcosa mi dice che una cosa simile in Italia ce la scordiamo…

  4. Zel says:

    Non è vero.. basta avere i soldi per comprare gli spazi pubblicitari, così come hanno fatto gli inglesi. Da me in raccordo nord c’è un mega cartellone che recita: "Scegli Gesù e salvati". Sti qui hanno comprato lo spazio e ci scrivono quello che vogliono, quindi anche noi atei possiamo… ad avere isoldi!

  5. Sandro says:

    Quando avverrà, sarò più che lieto di riconoscere una previsione errata.

  6. Deck says:

    odio londra ma qui ha tutto il mio appoggio! : )

  7. Gabrihell says:

    Temo che i soli soldi non siano sufficienti nel nostro paese. Perchè non siamo come loro, da noi esistono le regole e poi esiste la prassi, e sono due cose diverse: la regola dice Stato laico, la prassi dice crocifissi nei luoghi pubblici, autorità religiose considerate come autorità civili, papa con una "rubrica quotidiana" su tutti i tg nazionali che inneggia alla dimensione pubblica della fede, ecc ecc.

  8. MIMmo says:

    INFATTI IL MATERIALISMO E UN MEZZO EFFICACE PER FAR CREDERE AGLI IGNORANTI COME ME …CHE DIO NON ESISTE…CREDO CHEW CI VUOLE BEN ALTRO. SPERIAMO CHE ARRIVINO ANCHE DA NOI? IO PENSO CHE SIA GIA’ PASSATO , SOLO CHE QUALCUNO NON HA FATTO IN TEMPO HA PRENDERLO…………………….

  9. Gabrihell says:

    Carissimo Mimmo, spiacente di deludere le tue manie di grandezza, ma a nessuno interessa un fico secco che "gli ignoranti come te" (citazione necessaria) credano oppure non credano in dio e in qualsiasi altra cosa. Non ci cambia proprio niente, neppure se voi credenti foste il 99 %. Basta solo che non veniate a rompere le scatole a chi non crede o crede in un dio diverso, perchè nel momento in cui lo fate allora (se permetti) vi mandiamo a quel paese, come diceva Alberto Sordi. Quando il tuo papa mi parla della necessità che la fede non sia ridotta alla dimensione privata, ma invece si esprima a livello pubblico, si tratta di una aggressione bella e buona alla mia libertà di pensiero e di religione, quindi gli rispondo:TE C’HANNO MAI MANNATO A QUEL PAESE?

  10. Michele says:

    scusami Zel, solo una piccolissima curiosità se mi permetti:ma se sei atea, ti godi la vita (..) , ti godi la libertà convinta di non dover render conto a nessuno (se tanto Dio non esiste, non devi rendergli nessun conto giusto? Quindi vai con la pillola, vai con l’aborto, vai con "fo ciò che mi pare" etc.. tanto x fare un esempio)  e sei certa di essere nel giusto… (tanto se Dio non esiste, non esiste no? è inutile che stiamo a discuterne) Ma allora perchè ce l’hai tanto con Gesù Cristo e la Chiesa? Vedi, la società è quasi totalmente scristianizzata, senza piu un briciolo di valore. Praticamente è diventato il paradiso in terra per te e chi la pensa come te (con tutto il rispetto)Ma allora perchè vi scomodate tanto a far baccano? Che fastidio vi da la Chiesa? Ti dice di non avere rapporti prematrimoniali? E a te che ti frega, tanto li hai comunque.Ti rompe che prenda i soldi dall’8%? E a te cosa frega, hai un lavoro onesto no?Ti rompe che è contraria all’aborto e al divorzio? E a te che importa, tanto oggi in Italia abortisci e divorzi come ti pare e piace. Ti propone una morale? E a te cosa importa, tu la morale cattolica la getti nel cesso se dici, e tiri lo sciaquone.Ti da fastidio che i preti predichino dai pulpiti? E a te che fastidio da, non ci vai in chiesa.Ti dice che l’omosessualità è un disordine? E a te cosa importa, sei forse omosessuale? E se lo sei, puoi comunque trovarti un compagno/a con cui vivere, nessuno ti viene a rastrellare a casa.  Non siamo mica ai tempi di Hitler.Se sei davvero atea come dici hai la carta vincente per vivere tranquilla, no? Perciò come mai tanto odio, tanto astio e tanta agguerritezza (perdona l’italiano, io nno sono colto purtroppo) se hai piena libertà di fare tutto ciò che vuoi? Angelus

  11. Michele says:

    dimenticavo: non ti sta bene che il Papa parli nei tg? (oltretutto abbastanza smozzigato, riportano sempre 1/1000 di tutto il discorso, quando lo fanno sentire) E’ facile, basta che premi il pulsante di spegnimento sul telecomando, o metti su un DVD.  Rapido ed indolore 😉

  12. Angelo says:

    x angelus
    hai una visione dell’ateismo alquanto strana… convinto come sei ad esempio che un ateo sia automaticamente favorevole all’aborto oppure sia non dotato di una morale propria non necessariamente inferiore a quella cattolica.
    Sei altresì convinto che essere ateo apra la porta ad ogni libertinaggio ed ad ogni nefandezza mentre è solo una diversa visione della vita e dei suoi scopi. Non trovo strano l’atteggiamento che ha zel nei confronti del battesimo, mi pare abbia spiegato più che a sufficienza che il suo abiurare è dettato da puri fini statitici che hanno alla fine implicazioni economiche e sociali notevoli, perchè dal punto di vista religioso non se ne fotte proprio.
    Resto tuttavia basito di questa tua difesa ad oltranza dell’apparato di potere che ti ostini a chiamare chiesa di Cristo ma che storicamente con Cristo e le sue parole non c’entra una mazza.
    Ti rompe che prenda i soldi dall’8%? E a te cosa frega, hai un lavoro onesto no?
    Questa tua sibillina frase rasenta l’idiozia pura, considerando che quell’otto x mille è un affare in termini di milioni di euro che vengono stornati in maniera illegale anche da chi non ha espresso alcuna preferenza e gradirebbe un utilizzo migliore delle sue tasse.
    Sull’utilizzo del telecomando della televisione pubblica permettimi di dissentire, semmai dovreste essere voi cattolici a pagarvi una televisione privata (possibilmente senza i ripetitori pericolosi come quelli di radio maria che si riceve anche in culo alle miniere) e trasmettervi integralmente i discorsi del papa ed accessori vari.
    ciao
    Angelo
     
    P.S. dì la verità… in fondo in fondo che non ci sia più l’inquisizione ti rode dentro vero? ti piacerebbe tanto affondare le tue calde tenaglie nelle carni delle donne e sfogare i tuoi istinti mascherandoli da ricerca della verità… ma cosa ci vuoi fare ti è andata male.

  13. Zel says:

    Mamma mia che sfilza di stronzate!!!Angelus: dimmi un po’ dove èdimostrato che un ateo non abbia morale!!! E poi accuusi me  di disinformazione!!! predichi bene e razzoli merda,ciccino!!!Dici che, essendo atea, non dovrei interessarmi dellaChiesa?Strano, perchè nonostante io sia italiana mi occupo pure delle lotte delle donne in afganistan! Per la tua strana logica dovrei disinteressarmi di loro pure!!!E poi accusi noi di egoismo!!! immagino che tu non guardi oltre al tuo orticello!Per quanto riguarda la mia-nostra supposta accettazionedi ogni merdache esista al mondo…da che pulpito o documentazione affermi questo?!

  14. Michele says:

    perdonami Zel, ma se tu una cosa non è messa nero su bianco, triplice bollata e controfirmata "da qualcuno che conta" allora non è dimostrata?Anche se, a pensarci, anche così qualsiasi cosa che non ci piace può diventare non dimostrata, e quello che invece ci piace dimostrata.Grazie a Dio c è gente che nonostante sia atea un briciolo di morale ce l’ha. (anche se al momento purtroppo non mi viene in mente..)  Delle lotte per le donne in Afghanistan non ho commentato perchè non è una cosa che conosco. Ti ho contraddetto quando sei andata a dire stronzate su una cosa che invece conosco e so essere l’esatto opposto di ciò che tu hai scritto (e tu sai di cosa parlo)Non mi pare di aver fatto niente di male in questo.

  15. Zel says:

    Fammi ben capire: quindi i fatti sono fatti non da gente che studia, si informa, prova, indaga e porta prove, ma da esperienze personali, opignoni di chiuque e leggende metropolitane?! Bene!!! Rivoluzioniamo la Conoscienza in nome del nulla!!! Sono andata a leggere i "documenti" di radio maria: quelli "scientifici" non portano alcuna prova o dato, ma solo constatazioni di chi li ha scritti su cosidetti esperimenti però confutati chiaramente con prove e filmati dal sito che segnalavo. Non vi è poi alcun documento che controbatta in modo serio agli appunti fatti… spiacente per te, ma allora anche Grande Puffo può affermare che esistono le puffbacche, tanto non ti interessano nè prove dell’esistenza de primo, nè dati sulel sue affermazioni!!!! Siamo allo sbando… e pensare che io lavoro per documentarmi, leggere e trovare i documenti per i miei articoli! Se mi avessi avvisato prima che basta il sentore soggettivo e le vane parole invece che le prove e gli studi per affermare qualcosa mi sarei risparmiata anni di lavoro!!!
     
    Dici che non te ne viene in mente nessuna di persona atea con una morale?! Complimenti, vivi pure con le ostie sugli occhi! La tua si chiama Negazione della Realtà, e aquesto non c’è che ribattere "Fatti vedere da uno specialista".
     
    Sulla lotta delle donne afgane: ovvio che non conosci! per te la conoscenza è "’esperienza personale" ma visto che non sarai mai lapidato come loro allora non potrai mai onoscere un cazzo della loro situazione! io invece ,purtroppo, leggo, mi informo, studio e cerco documenti.. so bene che per te è un lavoro inutile perchè nemmeno io sono mai stata lapidatae quindi non posso aprire bocca al riguardo, ma, misera nella mia condizione, cerco cmq di fare qualcosa e di dire qualcosa. So che sto facendo disinformazione perchè affermo che la lapidazione è un orrore senza mai averla provata… spero quindi che tu, dall’alto della tua omertà, perdoni il mio schifoso peccato contro l’umanità.

  16. Sandro says:

    E non perderti anche la versione di studiopietosohttp://dailymotion.alice.it/video/x80swk_studio-aperto-attacca-gli-atei_news

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: