Crimini oggi e nella Bibbia

Si sente spesso proclamare che il mondo va sempre peggio, che la quantità di atrocità commesse in questi ultimi anni non posso che essere la prova dell’imminente fine del mondo. Secondo molti, siamo negli Ultimi Tempi: Dio è stato escluso dalla vita delle persone, che quindi sono ormai irrimediabilmente sprofondate nelle più delittuose pratiche.
Davvero queste persone credono che oggi sia peggio di ieri?
Che oggi, con la dilagazione dell’ateismo, dell’agnosticismo o comunque con l’allontanamento da Dio, le cose siano così peggiorate?
Con Marco abbiamo fatto una mini carrellata in due giorni sui più efferati crimini compiuti negli ultimi anni e gli stessi identici crimini commessi nella Bibbia da uomini che non solo conoscevano personalmente Dio, ma che da lui erano amati ed eletti.
Posso affermare, che le cose oggi non vanno nè meglio nè peggio di come andavano quando Dio era quotidianamente presente… anzi, sovente è Dio stesso nella Bibbia ad ammazzare e a far stragi di innocenti.
  

 

Padri che sgozzano i figli:

5 Dicembre 2008: Hina: “La ragazza aveva 20 anni quando venne uccisa: fu sgozzata”

15 Settembre 2009: Sanaa: “Ha ucciso la figlia di 18 anni, sorpresa in auto con il fidanzato. L’ha inseguita per strada e l’ha finita con una coltellata alla gola”

1700 a.C. Abramo è pronto a sgozzare suo figlio Isacco, adolescente.

 

26 Agosto 2009: “Ha ucciso il figlioletto nato da appena due settimane e si è suicidata. (…) Secondo i primi accertamenti sembra che la donna avesse una relazione con un uomo sposato e che l’amante non volesse riconoscere il bambino.”

 950 a.C. Salomone dichiara: “I figli di adulteri non giungeranno a maturità; la discendenza di un’unione illegittima sarà sterminata” (Sapienza 3,16)

 

Delitti d’onore:

12 Agosto 2009, Giordania: “un uomo ha ucciso una nipote di 16 anni, sparandole nove volte, per difendere l’onore della famiglia perchè la ragazza era stata violentata, secondo la stampa locale, dai suoi stessi cugini.”

3 Giugno 2006 Reggio Calabria: “Brunetta Morabito, 31 anni, non è morta. È uscita dal coma, cammina, vede, parla e tiene in braccio il suo bambino. (…)Ma Brunetta Morabito doveva morire. Solo così avrebbe riparato alla vergogna di avere avuto un figlio senza essere sposata. L’aveva deciso uno dei suoi fratelli, Giovanni, 24 anni, già pregiudicato. (…) 

1220 a.C. Mosè ordina:se la giovane non è stata trovata in stato di verginità, allora la faranno uscire all’ingresso della casa del padre e la gente della sua città la lapiderà, così che muoia” Deuteronomio 22,13-21

Il burqua

era sostenuto da Paolo stesso: “L’uomo non deve coprirsi il capo, poiché egli è immagine e gloria di Dio; la donna invece è gloria dell’uomo. (…)Per questo la donna deve portare sul capo un segno della sua dipendenza” 1-Corinzi 11,7-10

Impiccagioni di gruppo:

29 Settembre 2007: Calais: “un’intera famiglia è stata trovata morta in casa propria da un vicino: un’anziana coppia, entrambi sulla sessantina, e i due figli che convivevano con i genitori, un uomo e una donna sulla trentina, erano in cucina, tutti impiccati.”

550 a.C. Ester: “è stato impiccato ad un palo con tutta la sua famiglia alle porte di Susa, giusto castigo datogli senza indugio da Dio” Ester 8,12R

Distruzione dei nemici:

 1040 a.C. Samuele: “Io vengo a te nel nome del Signore degli eserciti, Dio delle schiere d’Israele, che tu hai insultato. In questo stesso giorno, il Signore ti farà cadere nelle mie mani. Io ti abbatterò” 1-Samuele 17,45-46

Morte all’omosessuale:

24 febbraio 2009 Valencia: “Aveva ucciso con 57 coltellate una coppia di gay nel luglio del 2006.”

20 Agosto 2009 Napoli: “Una coppia di turisti gay è stata aggredita a Napoli da un ‘branco’ di 15 persone.”

1700 a.C. Mosè: “Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte” Levitico 20,13

 

Stupri in famiglia:

27 Maggio 2009, Torino: “Una storia di abusi e incesti lunga 25 anni di cui sono state vittime 6 ragazze e bambine di una famiglia torinese: è quanto hanno scoperto la Procura di Torino e gli agenti del commissariato Barriera di Milano che hanno raccolto la denuncia di una ragazza, Laura (il nome è di fantasia), 34 anni, che da quando ne ha 9 è stata costretta a subire le violenze sessuali del padre e poi anche del fratello, a sua volta padre di 4 figlie anch’esse vittime dei suoi abusi.”

1040 a.C. Il figlio di Re Davide: «mentre [Tamara] gliele dava da mangiare [le frittelle], egli la afferrò e le disse: “Vieni, unisciti a me, sorella mia”. Essa gli rispose: “No, fratello mio, non farmi violenza…
Ma egli non volle ascoltarla: fu più forte di lei e la violentò unendosi a lei…” 2-Samuele 13,11

Stupri di gruppo:

20 Giugno 2005 Milano: “Ci sono almeno due minorenni tra i cinque romeni del ‘branco’ che, l’altra notte, hanno stuprato a turno una studentessa milanese di 22 anni alla periferia di Milano davanti agli occhi del suo ragazzo, nel frattempo picchiato e immobilizzato”

2 Settembre 2009. Napoli: “Sono accusati di violenza sessuale ai danni di una ragazza minorenne, 8 ragazzi di Napoli.”

1050 a.C:.«Allora il levita afferrò la sua concubina e la portò fuori da loro. Essi la presero e abusarono di lei tutta la notte fino al mattino; la lasciarono andare allo spuntar dell’alba…» Giudici 19, 25

Decapitazioni

10 Luglio 2009, Somalia

: “Il gruppo integralista islamico somalo al Shabaab, legato ad al Qaeda, ha decapitato nella citta’ centro meridionale di Baidoa sette persone accusate di essere ”cristiane” e ”spie”, nella stretta osservanza della sharia”

970 a.C., Davide, il fondatore della santa famiglia di Gesù: “Davide fece un salto e fu sopra il Filisteo, prese la sua spada, la sguainò e lo uccise, poi con quella gli tagliò la testa. “1-Samuele 17,51

Pedofilia in famiglia:

Palermo, 12 Maggio 2009: “Ha abusato per anni dei suoi due figlioletti.(…) Le vittime sono una maschietto e una femminuccia minori di 10 anni.”

1700 a.C. Lot: “30 POI Lot salì di Soar, e dimorò sul monte, insieme con le sue due figliuole (…)36 E le due figliuole di Lot concepettero di lor padre.” Genesi 19, 30 – 36

Genitori che danno i figli ai pedofili:

18 Aprile 2007, Tor Fiscale: “(…)I pedofili radunavano i bambini e facevano la conta: questo sì, quello no.(…) I genitori, come ricompensa per la vendita dei figli, ricevevano una manciata di euro, una tv, un generatore.

1700 a.C., Lot: “8 Sentite, io ho due figlie che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purché non facciate nulla a questi uomini, perché sono entrati all’ombra del mio tetto” Genesi 19,8

Stupro e matrimonio riparatore:

25 Dicembre 1965, Alcamo: “(…)all’età di 17 anni, Franca Viola(…) venne rapita (…)da Filippo Melodia, un suo spasimante sempre respinto (…).La ragazza venne violentata e quindi segregata per otto giorni in un casolare al di fuori del paese (…).Secondo la morale del tempo, una ragazza uscita da una simile vicenda, ossia non più vergine, avrebbe dovuto necessariamente sposare il suo rapitore, salvando l’onore suo e quello familiare.”

1500 a.C., Dina: “Ma la vide Sichem, figlio di Camor l’Eveo, principe di quel paese, e la rapì, si unì a lei e le fece violenza. (…)Poi disse a Camor suo padre: «Prendimi in moglie questa ragazza».” Genesi 34, 2-4

Stragi di bambini innocenti:

23 Agosto 2008, Kabul: “Kabul, settantasei persone, tra cui 50 bambini, sono rimaste uccise durante un bombardamento delle forze della coalizione sotto il comando americano”

1250 a.C. Dio: “A mezzanotte il Signore percosse ogni primogenito nel paese d’Egitto, dal primogenito del faraone che siede sul trono fino al primogenito del prigioniero nel carcere sotterraneo” Esodo 12.29

  

—->il post è in via di aggiornamento… se qualcuno ne ha altre segnalate pure che pubblico.

Grazie Marco per l’aiuto!

 

 

Morte ai figli degli adulteri:

 

Annunci